Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

FRUTTA DI PRIMAVERA, FRUTTA GOLOSA

La frutta della primavera comprende le fragole, le ciliegie e le albicocche. Scopriamo tutti i dolci benefici di questi frutti

In primavera arriva la frutta più golosa, quella che piace proprio a tutti, dai grandi ai bambini.

Vediamo quali sono le proprietà di fragole, ciliegie e albicocche.

 

Frutta di primavera: le fragole

La fragola è forse la regina tra la frutta di primavera, perché soddisfa il palato di tutti ed è molto versatile; si presta a essere gustata in purezza, in macedonia, servita insieme a panna o a cioccolato, come ingrediente principale per la preparazione di torte, crostate, confetture, frullati, gelati e anche qualche piatto salato, come il risotto con le fragole.

Ma quali sono le proprietà di questo, tanto amato, frutto di primavera?

Diuretiche, rinfrescanti, depurative e ricche di nutrienti, contengono ferro, fosforo, calcio, vitamina A, B1, B2 e C. Le fragole sono poco caloriche, ricche di fibre e hanno un buon potere saziante, tutte queste caratteristiche le rendono lo spuntino ideale anche per chi segue una dieta ipocalorica.

Le fragole, infine, contengono xilitolo, una sostanza che aiuta a prevenire alitosi e formazione di placca dentale.

Unico neo: sono allergizzanti e dunque spesso vengono controindicate ad alcune categorie, per esempio donne in gravidanza o che allattano al seno.

fragole

 

Puoi approfondire qual è la frutta di stagione disponibile ad aprile

 

Frutta di primavera: albicocche

Quando si parla di frutta di primavera non si possono dimenticare le albicocche.

Sono un concentrato di sostanze benefiche, grazie soprattutto alla presenza di licopene e betacarotene, sostanze in grado di ostacolare il processo di formazione del colesterolo LDL (quello cosiddetto cattivo).

Hanno uno scarso potere calorico e sono ricche di fibre. Le albicocche, infine, sono molto ricche di vitamina A e sono uno dei primi tipi di frutta che si inseriscono nella dieta del bambino durante lo svezzamento. In sintesi, sono adatte proprio al benessere di tutti.

Per beneficiare di questo regalo della primavera, occorre mangiarle freschissime. Quando si lasciano diventare troppo mature, le albicocche, infatti, perdono gran parte delle loro sostanze nutritive; è dunque consigliabile mangiarle quando sono molto sode.

albicocche

 

Tutta la frutta di stagione disponibile a maggio

 

Frutta di primavera: ciliegie

Le ciliegie arrivano nelle nostre case un po’ più tardi rispetto alle albicocche, e soprattutto rispetto alle fragole, sono infatti un tipo di frutta che si degusta a primavera inoltrata.

Una ciliegia tira l’altra, dice il detto, è infatti le ciliegie sono un ottimo snack rinfrescante e rimineralizzante che aiuta il nostro organismo a mantenersi in forma quando arriva il primo calco.

Questo tipo di frutta, rosso e invitante, è indicato anche all’alimentazione di chi soffre di diabete. Le ciliegie, infatti, contengono levulosio, uno zucchero che non presenta controindicazioni per chi soffre di questa patologia.

Hanno proprietà diuretiche, disintossicanti, depurative e dissetanti. Stimolano l’attività del fegato e, come le albicocche, aiutano a controllare i livelli di colesterolo nel sangue.

A differenza delle albicocche, però, le ciliegie non sono adatte all’alimentazione dei bambini molto piccoli in quanto hanno forti proprietà lassative e il loro consumo eccessivo può causare diarrea nei bimbi sotto i tre anni d’età.

ciliegie

 

Tutta la frutta di stagione disponibile a giugno

 

Immagine | eismannhans

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: