Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

FIORE DI BANANO: USI IN CUCINA E 4 RICETTE

Passeggiando per i banchi di qualche mercato di cibo etnico può succedere di all'acquisto dei fiori di banano, cosa fino ad oggi inconsueta dalle nostre parti e bizzarra agli occhi di chi non sa che il fiore del banano è utilizzato in moltissime ricette, specialmente in Asia. Adesso che comincia ad essere reperibile anche da noi, vale la pena studiare qualche ricetta

Il fiore di banano è assai apprezzato in molti paesi asiatici e con l'immigrazione e il moltiplicarsi di negozi di cibo esotico, adesso lo possiamo gustare anche in Italia. Vediamo come usarlo in cucina.

Fiori di banano, come usarli in cucina

Come tutti i frutti che mettiamo sulle nostre tavole, anche le banane prima di essere tali sono state un fiore, un bel fiore violaceo, che ad occhio può sembrare un incrocio tra una pannocchia e un carciofo.

Il sapore del fiore di banano ha poco a che fare con quello del frutto: difatti è amidaceo e amarognolo e può ricordare il bitter melon (Momordica charantia) talvolta chiamato qui in Italia zucchetta amara, con retrogusto di noce.

Il fiore di banano va anzitutto pulito: rimuoveremo le foglie scure e dure, scoprendo all'interno piccoli frutti potenziali, che dovremmo ripulire ulteriormente e tenere da parte. Continuando a pelare il fiore arriveremo al cuore centrale, non più pelabile, verde-giallognolo.

Esattamente come un carciofo, le parte lavorate del fiore di banano dovranno essere messe in acqua con sale e limone per par loro perdere un po' di gusto amaro.

Ecco allora alcune semplici ricette dal sapore etnico con i fiori di banano.

 

Insalata di fiori di banano

Semplice, sana, d'effetto, facile da fare con ciò che troviamo in casa o in una passeggiata di pochi minuti al mercato. Il fiore di banano dà spessore all'insalata, aggiungendo una dimensione in più, capace di saziare a dovere pur mantenendosi leggeri perché, dopotutto, è sempre un'insalata.

Ingredienti per due persone:
> 1 fiore di banano
> 1 spicchio d'aglio
> qualche foglia di citronella
> ingredienti vari, a piacere, in proporzione almeno 1:1,5 in rapporto al fiore di banano


Procedimento
Il fiore di banano pulito va ridotto in piccoli pezzi che salteremo in un po' d'olio con uno spicchio d'aglio e delle foglie di citronella. Una volta cotto si aggiungono gli altri ingredienti dell'insalata: si accompagna bene con pomodori, foglie di cavolo cappuccio, carote, ceci o altri legumi, germogli, semi di girasole, mango verde, tocchi di barbabietola cotta, lime, tamari, fiori di calendula, menta, listelle di peperone, radicchio.

insalata fiori banano

 

Frittura di fiori di banano

Un'altra ricetta altrettanto semplice, tipica dei paesi asiatici e molto amata in Bangladesh; è un contorno originale, di facile preparazione, che stupirà i vostri ospiti, specialmente grazie alle foglie cerose riempite di buon cibo.

Ingredienti per due persone:
> 2 fiori di banano
> 250 gr di yam
> 200 gr di patate
> 1 tazzina di latte di soia
> 1 avocado
> spezie

Procedimento
Ancora una volta puliamo il fiore dalle foglie esterne cerose, che questa volta terremo da parte perché potranno essere usate al posto delle scodelle per servire la portata, e sminuzziamo di nuovo tutta la parte commestibile. Il tutto viene fritto insieme a varie spezie in polvere, preferibilmente coriandolo, curcuma e cumino.

Questa frittura sarà un contorno ideale per piatti a base di uova, come uova lesse, strapazzate o frittate; ma può anche servire a rendere gustoso del buon riso bianco basmati e il suo gusto si integra benissimo con quello del purè di yam: rimuovere la scorza da un pezzo di yam al quale aggiungeremo altrettante patate pelate da mettere a bollire insieme. Una volta pronti, frulleremo il tutto con un goccio di latte di soia, mezzo avocado, olio, sale e una puntina di vaniglia.

frittura fiori banano

 

Vadai di fiore di banano 

Il fiore di banano è un'ingrediente tipico della cucina indiana e non potevamo esentarci dal suggerire una ricetta di quel luogo. I vadai sono delle polpettine fritte, uno snack sfizioso da gustare alla mattina con un buon chutney e un bicchiere di tè al masala.

Ingredienti per due persone:
> 1 fiore di banano
> 4 spicchi d'aglio
> 1 pezzetto di zenzero
> un cucchiaino di semi di finocchio e di cumino
> 1 tazza di lenticchie gialle

Procedimento
Taglieremo finemente un fiore di banano, una cipolla rossa, 4 spicchi d'aglio, un po' di zenzero. Mischieremo il tutto con semi di finocchio, semi di cumino e un po' di curry, aggiungendovi una tazza di lenticchie gialle ben cotte. Aggiungiamo adesso sale e peperoncino a piacere. Lavoreremo il tutto fino ad ottenere una pasta non troppo umida, dandogli forma di tante palline. Friggere in olio di oliva fino a completa doratura e servire ancora caldi: i vostri vazhaipoo vadai sono pronti!

vadai

 

Mix di verdure al vapore con fiore di banano

La cottura al vapore è quella che preserva meglio le proprietà delle verdure, inoltre è facile da fare e coi dovuti mix di ingredienti e i condimenti giusti diventano anche piatti piacevoli e non solo ricette riservate ad un élite alimentare quasi crudista che si focalizza solo sul benessere senza pensare al gusto.

Ingredienti per due persone:
> 1 fiore di banano
> 2 banane platano verdi
> 2 barbabietole
> 2 patate dolci
> 100 gr di fagiolini
> granella di arachidi a piacere

Procedimento
Puliremo il fiore di banano dalle foglie esterne conservandone la parte commestibile che taglieremo in pezzi grossi. Peleremo i platani con un pelapatate fino ad intravedere la polpa, che poi taglieremo a cubetti. Sbucceremo le barbabietole che taglieremo in quattro e faremo altrettanto con le patate dolci, tagliandole in cubi delle stesse dimensioni.

Dopo aver pulito anche i fagiolini, metteremo tutto a cuocere al vapore per almeno 40 minuti, per poi condire con succo di lime, tamari e sale dell'Himalaia.

fiori banano vapore

 

Valori nutrizionali del fiore di banano

I vari popoli indiani consumano il fiore di banano per aiutare le donne a ridurre la perdita di sangue nel periodo mestruale: anche la scienza medica infatti riconosce al fiore di banano la capacità di indurre la produzione di progesterone, un ormone noto per avere questa capacità.

È inoltre una buona fonte delle vitamine (E, A e C), che lo rendono un ottimo antiossidante in grado di prevenire danni al DNA, e aiuta le lattanti a produrre un latte di buona qualità. È inoltre una miniera di molti oligoelementi differenti, tra i quali spiccano potassio e magnesio.

Per godere al meglio di queste qualità sarebbe bene non esasperare la cottura del fiore di banana e mangiarlo cotto al vapore, assieme a legumi e semi come anacardi, nocciole, arachidi, o assieme a germogli.

 

Scopri tutte le varietà di banane

Per approfondire:

> Banane: proprietà, valori nutrizionali, calorie

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: