Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

3 ESTRATTI DI FRUTTA E VERDURA PER IL TUO ORGANISMO

Tra la papaya, l'ananas e la melagrana, quale succo vi attira di più? Ecco qualche ricetta tra gli estratti di frutta e verdura che apportano grandi benefici all'organismo

Gli estratti di succhi vivi di frutta e verdura rappresentano una benzina verde subito pronta e assimilabile per l'organismo, sono dei veri e propri concentrati di salute.

 

I benefici degli estratti di frutta e verdura

Si può dire che, grazie alla presenza di amminoacidi, sali minerali, enzimi e vitamine, i succhi estratti da frutta e verdura sono dei veri e propri rigeneratori del corpo umano, che fanno bene dalla testa ai piedi, in qualsiasi momento dell'anno: rinvigoriscono le cellule, fanno splendere la pelle, proteggono gli organi, riattivano l'intestino pigro, regalano energia, e proteggono da sintomi influenzali come febbre, mal di gola, tonsillite, etc

La cosa più importante per poter godere appieno di tutti questi benefici, è che i succhi vivi siano estratti nel modo corretto, utilizzando estrattori capaci di mantenerne attive le loro preziose proprietà; inoltre vanno consumati subito e prodotti con alimenti freschi e biologici, ancora meglio se di stagione.

Gli estrattori permettono di estrarre succo vivo da verdura, frutta, erbe, ma anche di ottenere latte da mandorle, soia, riso, melograno, germogli e altro ancora.

Ecco a seguire qualche semplice ricetta.

 

Estratto antiossidante alla melagrana

La melagrana è una panacea contro tanti mali, arriva a ottobre e non ci abbandona per tutto l'inverno. Un frutto spesso sottovalutato, veniva un tempo usato come antinfiammatorio naturale, contro la diarrea e le infezioni parassitarie.

Oggi è particolarmente apprezzata la sua efficacia come antiossidante, grazie alla presenza di sostanze preziose come polifenoli, tannini e antocianine che agiscono positivamente sullo stato di benessere dell' organismo.

Ingredienti per un paio di bicchieri di succo estratto:> un paio di melagrane mature di medie dimensioni,> un grappolo di uva nera,> una mela.

Passare all'estrattore di succo e bere subito: la forza antiossidante della melagrana si combina bene con quella dell'uva e la mela contribuisce a rimpolpare di vitamine questa fantastica bevanda.

 

Estrattori di succo, quali scegliere?

 

Concentrato antinfiammatorio all'ananas

Grazie ai suoi enzimi, l'ananas rappresenta un prezioso alleato per combattere infezioni e infiammazioni, soprattutto quelle che sopraggiungono durante i mesi freddi. Si trova in ottima compagnia se abbinato allo zenzero.

Ingredienti per un paio di persone:> un ananas fresco di medie dimensioni> un gambo di sedano> una carota> una mela> un pizzico di zenzero.

Oltre che nelle patologie infiammatorie, assumendo estratti e succhi a base di ananas si può osservare un miglioramento nella circolazione, nel metabolismo, nella tonicità dei tessuti.

 

Succo vivo energizzante alla papaya

Dalla polpa della papaya viene estratto un succo altamente energizzante e benefico per tutto l'organismo. Si tratta di un alimento ricchisimo di vitamina A, vitamina C e vitamina E, nonché vitamine del gruppo B.

La papaya aiuta a combattere problemi vascolari e cardiaci, rinforza la vista, migliora la fertilità maschile e femminile e protegge l'intestino: un vero e proprio tesoro per tutto l'organismo.

Ingredienti per un paio di bicchieri:> una papaya> 2 carote di media grandezza,> 2 arance o un pompelmo rosa.

Se si vuole incrementare il potere antiossidante ed energizzante, si può aggiungere anche un po' di erba di grano fresca.

 

Chi li ha introdotti

Si deve a Norman Walker, pioniere del crudismo, la diffusione dei succhi estratti a freddo, in particolare grazie al suo libro Fresh Vegetable and Fruit Juices, uscito in Italia come Succhi freschi di frutta e verdura. Alla base di tutto, la convinzione (e la sperimentazione su sé stesso), che un colon sano e pulito e un organismo rigenerato e rivitalizzato possono far fronte a innumerevoli malanni e disturbi, sia dal punto di vista fisico che psicologico.

I succhi freschi sono infatti come dei "costruttori" e rigeneratori del corpo, forniscono alle cellule la "materia viva" che le rigenera e fortifica. I succhi vanno bevuti subito, altrimenti si attua un processo di ossidazione che li farà deperire in poco tempo, e quindi ne verranno perse le proprietà nutrizionali e curative.

Diverso è inoltre il ricavare gli stessi benefici dalla frutta fresca, altrettanto salutare, ma che implica un lavoro di digestione e assimilazione, quindi un ulteriore dispendio energetico, decisamente più lungo da parte dell'organismo.

 

I succhi estratti a freddo, cosa sono e come farli

 

Per approfondire:
>  Verdura: elenco, proprietà, valori nutrizionali

 

Video by Deabyday.tv

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: