Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ARACHIDI: IL CROCCANTE FATTO IN CASA

Le arachidi (che in realtà sono legumi!) sono gustose in tutte le vesti: al naturale, tostate e salate, o sotto forma di burro. Preparare in casa il croccante di arachidi è facile e veloce: ecco la ricetta.

Le arachidi: semi o legumi?

Le arachidi sono comunemente definite come frutta secca, ma in realtà sono legumi. Sono infatti i semi di una pianta originaria del Sud America (anche per questo si è soliti chiamarle "noccioline americane"). Osservandole bene, in effetti, si nota che la forma delle arachidi è molto simile a quella dei fagioli e che sono contenute in un piccolo baccello rugoso.

La coltivazione delle arachidi avviene sopratutto in Sud America, ma è possibile anche in Italia. Le più pregiate vengono importate da Israele.

 

Come mangiare le arachidi 

In commercio troviamo arachidi con guscio e sgusciate. I baccelli vengono raccolti e fatti seccare, in modo da toglierne tutta l'acqua e mantenere intatti gli oli.

Grazie al loro contenuto di grassi monoinsaturi e polinsaturi, possono essere trasformate in olio di arachidi e burro di arachidi.

Sono ottime anche come snack appetitoso: tostate e salate, oppure al naturale ancora da sgusciare, possono essere trasportate facilmente e consumate in ogni momento.

Attenzione però: le arachidi hanno un elevato contenuto calorico (quasi 600 calorie per 100 gr), che aumenta quando si presentano sotto forma di burro o quando sono salate, e ancora di più se consumate sotto forma di croccante.

 

Leggi anche Gli snack naturali fai-da-te >>

 

Croccante di arachidi fatto in casa

Il croccante di arachidi è un dolce goloso e facile da preparare anche in casa.

Ingredienti

> 100 g di arachidi sgusciate, private della pellicina e non salate;
> 120 g di zucchero bianco;
> un cucchiaio di miele;
> un cucchiaio di succo di limone;
> 25 cc di acqua naturale.

Preparazione

Pulite le arachidi e spezzettatele in due. Se preferite un croccante più fine, potete tritarle grossolanamente con un coltello da cucina o in un mortaio, prestando però attenzione a non ridurle in una polvere troppo sottile.

Sciogliete quindi lo zucchero nell'acqua e aggiungete il miele; potete sceglierne diversi tipi a seconda del sapore che volete ottenere.

Unite le arachidi finchè lo zucchero è ancora caldo e malleabile, mescolate un paio di volte con la fiamma accesa e poi versatelo entro breve tempo su una teglia foderata di carta forno. La consistenza deve essere densa, non liquida, in modo da poter stendere il tutto e modellarlo con una spatola. Non usate le mani: il caramello fonde a 130 gradi, rischiereste di scottarvi gravemente.

Mantenete uno strato di croccante di un centimetro circa, cospargetelo con il succo di limone e lasciatelo raffreddare 4-6 ore, a seconda della temperatura dell'ambiente. Una volta freddo, è pronto per essere tagliato con un coltello e gustato.

Volete provare una variante curiosa? Poco prima che si raffreddi del tutto, lasciate cadere qualche cristallo di sale rosa sulla superficie: il contrasto dolce-salato vi stupirà.

 

Leggi anche Burro di arachidi, come prepararlo in casa >>

 

Credit foto: Alexandr Mychko 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: