Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CASTAGNE, COME CUCINARLE

Ci sono tanti modi per cucinare le castagne. Bollite, al forno, in padella o in microonde, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

La castagna è un alimento molto nutriente, ricchissimo di carboidrati. Le castagne sono senza glutine e sono assimilabili ai farinacei. Grazie alle loro qualità possono sostituire la parte glucidica del pasto. Si possono preparare in tanti modi diversi, a seconda dei gusti e del tempo a disposizione.

 

Castagne bollite

Le castagne si possono bollire con la buccia o senza buccia.

Per bollirle con la buccia bisogna sciacquarle e metterle in una capiente pentola con acqua fredda, senza inciderle. Portare l’acqua e bollore e far andare per almeno 40 minuti. I tempi di cottura, in realtà, variano in base alle dimensioni delle castagne.

Per bollirle senza buccia, le castagne vanno prima pulite, eliminando la buccia esterna ma non la pellicina. Metterle in abbondante acqua fredda con semi di finocchio e un paio di foglie d’alloro. Far bollire l’acqua, coprire e portare a cottura a fuoco lento.

 

Castagne arrosto

Per fare le caldarrosto sui fornelli occorre una padella forata e, idealmente, anche uno spargifiamma.

Incidere le castagne con l’apposito strumento o con un coltello e farle cuocere per qualche minuto a fiamma media, girandole spesso, finché la superficie non risulta leggermente abbrustolita.

Per poterle pulire facilmente e togliere bene anche la pellicina, devono essere ben cotte e ancora piuttosto calde.

 

Leggi anche Torta di castagne, 3 ricette >>

 

Castagne al forno

La cottura in forno è un’alternativa a quella sui fornelli. Anche in questo caso bisogna incidere preventivamente le castagne. Il tempo di cottura dipende dalle dimensioni delle castagne, ma solitamente circa 15 minuti, a 200 °C.

Non devono essere lasciate in forno troppo a lungo, altrimenti diventano dure. Una volta tolte dal forno, anche in questo caso vanno sbucciate prima possibile, ossia appena la temperatura rende possibile maneggiarle senza scottarsi. Vanno fatte intiepidire tenendole in un sacchetto di carta o in un canovaccio.

 

Castagne al microonde

Un modo molto veloce per cucinare le castagne è farlo nel microonde. In tal caso, inciderle nel senso della lunghezza tagliando solo la buccia e non la pellicina, in questo modo sarà più semplice sbucciarle una volta cotte.

Per poter eliminare le pellicine ancora più velocemente, prima di metterle nel microonde tenerle una quindicina di minuti a bagno in acqua fredda.

Dopo averle incise e messe a bagno, cuocere venti castagne, di medie dimensioni, per 6 minuti a 750 W. Le castagne non vanno sovrapposte. Non è consigliabile cuocere più di venti castagne per volta nel microonde. Se si desidera cucinare un numero inferiore di castagne, regolare di conseguenza i tempi di cottura.

 

Dove raccogliere le castagne?

Il metodo più pratico e veloce per procurarsi le castagne è naturalmente quello di acquistarle nei negozi o sulle bancarelle, ma vuoi mettere la soddisfazione di procurarsi le castagne andando per boschi?

Nel periodo della raccolta non è difficile unirsi a un gruppo organizzato proprio a questo scopo. Certo, le castagne si possono raccogliere anche in autonomia, ma attenzione ad andare solo in suoli pubblici perché le castagne che cadono su suolo privato appartengono al proprietario del bosco. Da Nord a Sud, l’Italia è ricca di boschi dove si possono raccogliere le castagne, non ti resta che trovare quello più vicino a te.

 

Leggi anche Ricette con le castagne >>

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: