Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

BANANA, FRUTTO PER TUTTE LE STAGIONI

La banana è presente nelle nostre tavole in tutte le stagioni. In estaste è ideale per ripristinare i sali minerali e al recupero delle energie.

La banana è il frutto del banano (Musa sapientum), una pianta appartenente alla famiglia delle Musacee.

La banana contiene elevate quantità di zuccheri semplici e complessi (circa 50 g in 100 g di frutto fresco e 65 g in 100 g di frutto essiccato); diversi sali minerali come il calcio, il ferro, il magnesio, il fosforo, lo zolfo e soprattutto il potassio; discrete quantità di vitamine A e C; una piccola quantità di proteine vegetali; grassi in quantità irrilevante; serotonina, una sostanza implicata nella regolazione di numerose funzioni, come il sonno, la temperatura corporea e il tono dell'umore; triptofano, un amminoacido che l'organismo trasforma in serotonina; tannini, che conferiscono al frutto un retrogusto amarognolo, e che si riducono notevolmente durante il processo di maturazione.

La banana è uno dei frutti con meno acqua (77%); la sua polpa contiene una buona quantità di fibre utili per regolarizzare la funzione intestinale in caso di stitichezza o dissenteria.

Le banane essiccate, a parità di peso, sono molto più energetiche e caloriche di quelle fresche.

La banana è particolarmente consigliata durante tutte le fasi di accrescimento, per le sue notevoli caratteristiche nutrizionali; agli anziani e ai convalescenti, per la sua digeribilità e per il suo contenuto di sali minerali; alle persone sottoposte a un superlavoro fisico e intellettuale, per reintegrare le energie; a chi soffre di alta pressione sanguigna o di crampi muscolari, in quanto l'elevato contenuto di potassio svolge un'azione equilibrante e regolatrice sugli apparati muscolare, nervoso e circolatorio; a chi soffre di acidità di stomaco, poiché la polpa della banana stimola le cellule della mucosa dello stomaco a produrre una maggiore quantità di muco che protegge le pareti interne dello stomaco.

La banana è dunque un frutto ricco di sostanze benefiche: alcunii studi hanno evidenziato che mangiare una banana al giorno, come spuntino, aiuta ad aumentare il tono dell'umore.

Per l'elevato contenuto di zucchero, le banane sono però sconsigliate ai diabetici.
Questo frutto molto nutriente risulta particolarmente digeribile solo quando è avvenuto il processo di maturazione, che trasforma le elevate quantità di amidi (zuccheri complessi) del frutto acerbo in zuccheri semplici, più facilmente assimilabili.

La banana matura può essere data ai bambini fin dal quarto mese di vita. La banana svolge i suoi benefici effetti quando è utilizzata quotidianamente, soprattutto nella prima colazione o come spuntino tra i pasti principali.

Per approfondire:
Scopri le varietà dimenticate di banana
> Frullati e centrifugati a base di banane

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: