Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

HAI L'ACNE? GLI ALIMENTI GIUSTI TE LI DICE UN'APP

Se lo specchio ci dice brufolo, il cellulare ci dice ecco l'app per contrastarlo: se hai l'acne gli alimenti giusti te li dice una applicazione!

SOS brufoli!

Anche per un brufolo corriamo a chiedere aiuto al cellulare? Forse è esagerato, ma c'è! Da ormai qualche mese si può scoprire attraverso un'app cosa è bene e cosa è male mangiare in caso di acne.

Si tratta di un progetto realizzato dalla statunitense Northwestern University, i cui ricercatori hanno messo a punto una app per iPhone che, basandosi su risultati di ricerche scientifiche ufficiali, indica agli utenti se un cibo è da considerarsi buono o cattivo per la pelle.

Dalla tecnologia per prenotare il biglietto del treno o del cinema, alla teconologia per la dieta e per le calorie, l'app per meditare e l'app per lo sport e infine per la pelle: eccoci nell'era del pre-microcip sottocutaneo!

 

Dove si trova "Diet&acne"

Nel caso dello strumento telematico, i ricercatori mettono in rilievo il fatto che non sempre le informazioni sulla salute che arrivano dalle applicazioni sono ufficiali, verificate e basate su prove scientifiche, come invece è questa nuova app.

L'app si chiama “Diet & acne” e può essere scaricata gratuitamente da iTunes. Secondo i dati raccolti nell'app, la comparsa dell'acne è stata associata al consumo di latticini, in modo particolare dal latte scremato, di proteine del siero di latte, di acidi grassi omega 6 e di cibi ricchi di zuccheri.

Gli alimenti che contengono sostanze dall'azione antiossidante e fibre sono invece stati associati a una riduzione dei fastidiosi brufoli che colpiscono soprattutto gli adolescenti.

 

Dal rimedio della nonna al rimedio-app

Sono quindi passati i tempi in cui la nonna raccontava di essere cresciuta bevendo lievito fresco di birra a digiuno per fare diventare bella la pelle: ora la mamma o il papà cerca direttamente un'app per dire al proprio figlio quindicenne cosa è bene e cosa è male mangiare in caso di acne!

Come sottolineano i medici, è fuori di dubbio che la crescita e gli ormoni hanno il loro peso sulla produzione di sebo e quindi sulla predisposizione all'acne di ogni singolo giovane.

Ma anche l'alimentazione è importante, così come lo stile di vita quotidiano (bere tanta acqua, fare attività fisica, abbronzarsi in modo corretto, non fumare), e forse, anche con una buona educazione alimentare, si può insegnare direttamente ai propri figli cosa fa bene e sconfigge i brufoli e cosa invece ne alimenta la comparsa.

Ecco qui cosa (tras)mettere a tavola:

  • Cibi che fanno bene e contrastano l'acne: fibre, legumi, carciofi, semi di zucca, semi di lino, noci, nocciole, noci brasiliane, soia, mandorle, frullati e centrifugati di frutta fresca, ciliegie, mele, meloni, arance, pomodori, fragole, carote, spinaci, broccoli, olio d'oliva, avena, riso integrale, fichi, te verde
  • Cibi fanno male e alimentano l'acne: troppo cioccolato, fritture, latte vaccino, bibite zuccherate, succhi di frutta e bevande addolcite non naturalmente, prodotti industriali da forno e zucchero bianco raffinato in genere, insaccati, troppo sale, alcolici, pane bianco, farina bianca raffinata, patate e patatine fritte.

 

Come fare una corretta pulizia del viso con una ricetta fai da te

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: