Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL CIBO COME DIFESA NATURALE: GLI ALIMENTI “ANTI CANCRO”

“Dimmi come mangi e ti dirò chi sei”. L'alimentazione può davvero essere la nostra prima fonte di salute o malattia. Vediamo quali sono gli alimenti “anti cancro”

Tutto quello che introduciamo nel nostro corpo diventa, letteralmente, parte di noi. È per questo che è indispensabile prendersi cura della propria alimentazione. Sul versante della prevenzione, può essere utile conoscere più da vicino alcuni alimenti anti cancro.

 

Il cancro: quando le cellule impazziscono

Il cancro (tumore), per definizione è una lesione causata dalla proliferazione incontrollata di un gruppo di cellule del corpo. Si definiscono benigni i tumori localizzati in un unico tessuto o organo, mentre maligni sono quelli che invadono i tessuti circostanti e attraverso il sangue e la linfa generano metastasi (propagazioni del tumore) in altri organi.

Gli agenti mutageni sono tutte le sostanze in grado di causare danni irreparabili alle cellule.

 

Una strategia anticancro

Non è raro che in ciascuno di noi ci siano ogni tanto cellule che “impazziscono”: un'organismo sano è in grado di riparare a questa situazione e debellare il cancro sul nascere. L'eccessiva esposizione ad agenti mutageni (soprattutto fumo e inquinamento atmosferico) e a sostanze nocive presenti negli alimenti e nell'ambiente, rendono deboli i meccanismi di difesa e riparazione e incrementano le probabilità che il tumore non venga debellato sul nascere ma si sviluppi.

Che fare allora? Non cediamo al pessimismo ma cerchiamo di mettere in atto delle vere e proprie “strategie anti cancro”. Dal momento che non ci è possibile vivere in un ambiente non contaminato dall'inquinamento, possiamo agire sulla scelta degli alimenti e sullo stile di vita.

Innanzitutto diciamo no all'eccesso di alimenti preparati, confezionati, a lunga conservazione e grassi saturi presenti in carne e salumi (contenenti sostanze tossiche quali i nitrati come conservanti). Evitare di cuocere la carne alla brace e in frittura: questo tipo di cotture liberano infatti sostanze cancerogene. Evitare inoltre il fumo e l'abuso di alcolici.


Mandorle amare, solo velenose o anche anti cancro?

 

 

Gli alimenti anticancro, i nostri alleati

Le ricerche dell'Istituto dei Tumori di Milano rivelano che migliorando l'alimentazione si potrebbe prevenire più di un terzo dei tumori.

Obiettivo primario di una dieta anti cancro è ridurre i livelli di insulina nel sangue. L'insulina è prodotta dal pancreas ad ogni pasto con lo scopo di immagazzinare il glucosio nelle cellule. Elevati livelli di insulina sono associati ad un maggiore rischio di tumori e si hanno quando si assumono alimenti ricchi di carboidrati, soprattutto farinacei raffinati (non integrali).

I primi alimenti anti cancro sono quindi quelli che non fanno alzare la glicemia: verdura di stagione e cereali integrali non raffinati, tutto da agricoltura biologica e privo di pesticidi, fertilizzanti, concimi chimici.

Acuni vegetali (soprattutto pomodori) contengono i licopeni, molecole capaci di bloccare i geni che “fanno imipazzire” le cellule.

Le brassicacee, cavoli, le cipolle e l'aglio sono delle vere “armi” anti cancro e contro i batteri.

I pesci grassi (sardine, sgombri, il pessce azzurro), per il loro contenuto in acidi omega 3, considerati vere molecole salva cuore visto il loro potere anticolesterolo.

Alcune leguminose, soprattutto la soia e le fave. I fosfolipidi contenuti in questi legumi proteggono le cellule del corpo facendo entrare soltanto le molecole benefiche ed escludendo quelle pericolose e potenzialmente cancerogene. Gli estrogeni vegetali contenuti nella soia hanno effetti benefici nella cura del cancro al seno.

Tra le bevande, il tè verde, ricco di antiossidanti, è un ottimo alleato anti cancro.

Riassumendo, ecco i nostri consigli anti cancro:

  1. Un peso corretto, non eccessivo;

  2. Una dieta varia e ricca di alimenti freschi, non conservati, da agricoltura biologica;

  3. Mangiare molta verdura di stagione fresca;

  4. Mangiare legumi, cereali integrali e poca carne;

  5. Evitare il consumo di alcol e il fumo;

  6. Limitare il consumo di sale;

  7. Non eccedere nell'utilizzo di farmaci non indispensabili;

  8. Una moderata attività fisica quotidiana (bastano 30 minuti di camminata)

 

Guanàbana, facciamo chiarezza sulle presunte proprietà anticancerogene

I cibi antitumorali da preferire in inverno

 

Immagine | Flydime


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: