Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PIETRE E CRISTALLI

Diamante: tutte le proprietà e benefici

Il diamante è una pietra sall'azione purificatrice e rigenerante utile per stimolare le difese immunitarie e curare i disturbi di cervello e sistema nervoso. Scopriamolo meglio.

>  1. Descrizione del diamante

>  2. Elemento

>  3. Chakra collegato al diamante

>  4. Mitologia

>  5. Effetto sul corpo del diamante

>  6. Effetto sulla psiche

>  7. Come usare il diamante

Diamante

 

Descrizione del diamante

Classe minerale: elementi naturali.
Formula chimica: Cn + (Al, Ca,Cr, Fe, Mg, Mn, Si, Sr, Ti).

Il diamante è costituito da un reticolo cristallino di atomi di carbonio disposti secondo una struttura tetraedrica. Si forma a un centinaio di chilometri di profondità a pressioni e temperature elevate. Possiede un alto potere di rifrazione luminosa ed è la pietra più dura che esista al mondo.

Quando è puro è assolutamente incolore. Se contiene tracce di altri elementi può assumere diverse colorazioni: l’azoto produce tonalità gialle e verdi; l’alluminio, l’ossigeno, il magnesio, il ferro e il boro danno sfumature blu, mentre il manganese rosa.

 

Elemento

Fuoco: l’elemento fuoco riguarda la sfera dell’energia e della forza maschile (coraggio, volontà, purificazione, conquista).

 

Chakra collegato al diamante

Collegato con tutti i chakra, ma soprattutto con il settimo chakra Sahasrara (“Corona”).

 

Mitologia

Il nome deriva dal greco adamas, “invincibile”. Secondo la tradizione, il diamante è associato all’immagine di Venere, era simbolo di virtù e onestà ed era ritenuto in grado di liberare la persona dagli influssi demoniaci.

Da secoli in India è considerato la pietra della meditazione, mentre si riteneva che montato su un anello d’argento o di platino desse la vittoria a chiunque lo indossasse in battaglia.

Nel Medioevo era un simbolo di forza, coraggio e invulnerabilità: si credeva che avvertisse dei pericoli chiunque lo portasse e che ne purificasse il carattere.

La popolarità dei diamanti è aumentata a partire dal XIX secolo grazie alla maggiore offerta, al miglioramento delle tecniche di taglio e lucidature e alla crescita dell’economia mondiale.

 

Effetto sul corpo del diamante

Il diamante purifica e rigenera: stimola le difese immunitarie ed è indicato nella cura di tutti i disturbi degli organi in qualche modo associati alle attività psichiche, come il cervello, il sistema nervoso, l'apparato sensoriale e le ghiandole ormonali.

Mentre il quarzo trasmette e amplifica la forma pensiero, il diamante la chiarifica in quanto attira ed estrae le tossine dal corpo. Fortifica la mente. Nella misura in cui la mente impara a controllare se stessa, impara anche a controllare il corpo. 

 

Effetto sulla psiche

Contribuisce a sviluppare una chiara comprensione della propria situazione esistenziale. Ci aiuta ad affrontare le prove della vita e a migliorare il nostro carattere. Promuove la fiducia, incoraggia la libertà di pensiero e ci spinge a rispettare noi stessi.

Aiuta a superare la depressione e la paura. Ci induce ad analizzare le conseguenze delle nostre azioni; promuove l’analisi, rafforza la capacità di risolvere i problemi e di prendere delle decisioni.

Stimola la capacità di apprendimento e facilita il processo di integrazione dei nuovi concetti ed esperienze nella mente razionale. Favorisce l’innocenza, la fedeltà, l’amore, la compassione, l’intuizione, l’abbondanza e la sensibilità. Ideale per la meditazione.

 

Come usare il diamante

Il diamante può essere scaricato sotto l’acqua corrente.
Per ottenere effetti duraturi sul piano spirituale si consiglia di portare il diamante sempre con sé come pietra ornamentale per lunghi periodi.

Per quanto riguarda la terapia a livello fisico, si può applicare un diamante direttamente sulla fronte, sul terzo occhio.
Rafforza l’azione delle altre pietre.

 

Scopri anche che cos'è il diamantino di Herkimer 

 

Immagine | Wikipedia

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy