Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Corsi Roma

DANZA SCIAMANICA (CODICE CORSO 63659)

Dal 15/03/2018 al 31/05/2018

Indirizzo: Via Manlio Gelsomini, 32

Email contatto: luisa.alexa@gmail.com

Web: http://www.danzasciamanica.it/corsi-in-aula.html

Di Luisa Passalacqua, Dramatherapist in Danze Sacre

Costo: € 120

Date e orari

Prenotazione lezione di prova alla pagina http://bit.ly/2DYe89H citando il codice corso 63659. Ogni giovedi dalle 15 alle 17.

A chi si rivolge

La danza sciamanica è adatta a tutte le età e tutti i livelli, dal neofita al danzatore professionista, perché ognuno sviluppa un proprio stile personalissimo. Non ci sono coreografie da imparare. Il movimento sgorga spontaneamente dall'intelligenza corporea, e col tempo si affina sempre più fino a produrre quelle che sembrano coreografie preparate, mentre non lo sono affatto.

Attestati e diplomi

Attestato su richiesta.

Insegnanti e relatori

Luisa Passalacqua, antropologa dell'arte, drammaterapeuta, danzatrice sciamanica

Descrizione e Programma

Danza sciamanica (codice corso 63659)

Alla fine del corso saprai utilizzare i dodici trucchi per danzare da soli o in presenza di altri danzatori o di un pubblico, con una naturalezza e un piacere mantenuti nel tempo.

Nel corso si imparerà a:

  1. Trovare la motivazione in sé per iniziare la pratica ogni volta: Il mood, che cosa si prova
  2. Sapersi rilassare e innescare il meccanismo che porta alla trance: Gli stati meditativi e gli stati alterati di coscienza
  3. Conoscere i propri gusti musicali e saper scegliere i ritmi giusti: La scelta delle musiche; l’uso del silenzio
  4. Preparare il corpo con esercizi fisici mirati a fortificare i muscoli e scaldare le articolazioni in tutta sicurezza: Il riscaldamento psicofisico e manutenzione del corpo
  5. Saper creare movimenti spontanei e conservare la spontaneità e l'energia: La circolarità del movimento; il movimento in asse
  6. Riconoscere quando la respirazione va col movimento e sostenerla fino alla fine: L’uso della respirazione
  7. Cedere alla dinamicità del perdere e ritrovare l'equilibrio: Il baricentro, lo sbilanciamento e la ricentratura
  8. Includere altri nello spazio e continuare a creare: Lo sguardo, lo spazio e gli altri
  9. Danzare improvvisando con gli altri sostenendo l'intimità e gestendo i confini: Il contatto e il quasi-contatto
  10. Capire quando è il momento di unire il chanting e altri suoni verbali e non: La voce abbinata alla danza
  11. Creare il contesto per una sessione sciamanica: La performance: come si prepara, come si presenta
  12. Trovare e creare senso nella propria danza sciamanica: La danza sciamanica come guarigione e autoguarigione