Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

PERSONAGGI

Daniel Palmer

Daniel Palmer

Daniel Palmer è il fondatore della chiropratica, terapia basata sull'antichissime tecniche di manipolazione della colonna vertebrale

Daniel Palmer (Pickering, 7/03/1845 – Los Angeles, 20/10/1913)

Daniel David Palmer, anche noto come D.D. Palmer, prima di diventare chiropratico ebbe diverse occupazioni, come apicultore, insegnante, commerciante in una drogheria – e si interessò a varie filosofie terapeutiche dell'epoca, in particolare la magnetoterapia e lo spiritismo.

 

Daniel Palmer e la formalizzazione della chiropratica

La manipolazione della schiena è praticata da millenni presso tutte le civiltà. Nel 400 a.C. lppocrate insegnava ai suoi discepoli l’arte della manipolazione della colonna vertebrale, definendola "rachiterapia". Solo nel XIX secolo tuttavia è stato dato un fondamento scientifico alle tecniche tradizionali di manipolazione vertebrale.

Il vero iniziatore della moderna terapia manipolativa è il dottor Andrew Still (1830-1917), inventore e sperimentatore di un gran numero di tecniche manipolative della colonna vertebrale, nonché fondatore dell'osteopatia.

Negli stessi anni, attorno al 1895, sempre negli USA, nasce a opera di Daniel Palmer, un commerciante di Davenport, un’altra disciplina basata sulle manipolazioni vertebrali: la chiropratica. Sebbene Palmer non sia un medico (ma con i medici collaborerà fin da subito), riesce a elaborare un'originale teoria, convinto che la causa del mal funzionamento di un organo sia la "sublussazione vertebrale", ovvero deviazioni dei segmenti del corpo della colonna vertebrale dalla loro normale giustapposizione, che, determinando pressioni, stiramenti o tensioni sul midollo spinale o i nervi spinali, causano “blocchi” alla corretta trasmissione degli impulsi nervosi e alla loro espressione. La chiropratica, una volta localizzato il punto dell’interferenza sulla normale trasmissione nervosa, pone come rimedio il riallineamento del rachide, mediante un impulso "diretto" – eseguito con fortissima pressione delle mani sulle vertebre secondo metodiche stabilite – che provoca sempre il cosiddetto "scrocchio”. In questo modo stabilisce e mantiene la salute dell'organo senza l'uso di farmaci o trattamenti chirurgici.

Nel 1910 Daniel Palmer pubblica i risultati dei suoi studi in un’opera intitolata Scienza, arte e filosofia della chiropratica.

La chiropratica secondo Daniel Palmer

Una vertebra sublussata è la causa del 95% delle malattie... Il restante 5% è causato da sublussazioni che non riguardano la colonna vertebrale.
Daniel Palmer (1910)

Risorse utili su Daniel Palmer

  • Brief History of Chiropractic's Discovery (in inglese)
  • Sito dedicato a BJ Palmer, figlio di Daniel Palmer e divulgatore della chiropratica (in inglese)

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy