Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

HO UN CALCOLO ALLA COLECISTI, NELLA MIA SITUAZIONE È IL CASO DI OPERARMI?

Inserita da carla in Cure naturali 3 risposte.

Buon giorno sono Renata, una signora di 61 anni operata di cuore 25 anni fa, poi per tre anni ho sofferto di pericardite, poi 10 anni fa operata alla vescica e dopo di una neoplasia all'intestino senza poi bisogno di chemioterapia. Da tempo ho un calcolo alla colicisti di 2.5 cm che pero' negli ultimi periodi mi da fastidio, dolore, alle volte vomito e coliche. Togliere la colicisti nelle mia situazione, fare un'altra operazione è il caso? Cosa mi consigliate c'e' un rimedio per evitare eventuali rischi, evitare l'operazione di asportazione della colicisti? Quale consigli potete darmi? sono veramente demoralizzata, ho passato una vita di lavoro e malattia e ancora oggi solo il pensiero di un'altra operazione...per poi cosa risolvere? Sara' peggio? Attendo un vostro consiglio, con grande stima vi ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti Renata

Buongiorno, ritengo che bisogna valutare le possibilità di complicanze legate alla presenza del calcolo: infezione (colecistite acuta) ostruzione per spostamento a livello delle vie biliari . Per quanto riguarda la fitoterapia, bisogna fare attenzione a non usare rimedi con azione di stimolo ...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di Dott.ssa CINZIA MARIA ZURRA

RISPONDI

Gentile Lettrice la sua situazione è sicuramente delicata ma non direi disperata, perchè oggi gli interventi di calcolosi della colecisti si fanno, se la siatuazione generale e locale lo consentono, in chirurgia-laparoscopica , ossia con un intervento di minima tramite con due o tre sonde che so...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di Loredana Tocalli

RISPONDI

Buonasera Sig. Renata, se non ha ancora risolto il suo problema con i calcoli alla colecisti se mi contatta anche telefonicamente le posso illustrare i trattamenti naturali a distanza che effettuo a livello professionistico da oltre 2 anni . Si tratta detto molto brevemente di trattamenti mentali...

Leggi la risposta completa

RISPONDI

di alessandro forlivesi

RISPONDI

Fai il login o registrati per lasciare una risposta.