20600
Alimentazione

Con il termine Alimentazione s’intende l’approvvigionamento di energia che avviene attraverso l’assunzione di cibi e bevande. Tuttavia, il significato dell’alimentazione è ben più ampio, e non contempla solo il semplice nutrirsi, ma anche il piacere che deriva dal cibo. Esistono diversi modelli alimentari che nascono dalle differenze di cultura, religione, ideali, costi del cibo o allergie, e che influenzano le scelte alimentari delle persone. Ma è bene sapere che non esistono, in assoluto, alimenti buoni e alimenti cattivi: l’importante è consumarli nelle giuste proporzioni e con moderazione.

Il cremor o cremore tartaro è un sale di potassio dell'acido tartarico (E334), un acido organico naturale presente in molti frutti soprattutto nell'uva ma anche nel tamarindo, nelle patate, cetrioli, ananas, per esempio. Non sempre è semplice trovarlo al supermercato, più frequentemente presso negozietti biologici, naturali, vegani e vegetariani, e in farmacia, soprattutto se lo cercate puro. Viene spesso addizionato di bicarbonato di sodio e maizena per formare una pol... »

Di Valeria Gatti

Gli integratori alimentari naturali sono concentrati di sostanze nutritive che possono essere ricavati da erbe e materiali vegetali, ma anche da altri elementi naturali come la pappa reale. Sono utili in caso di carenze di particolari nutrienti, come minerali, vitamine o proteine, ma esistono anche alcuni più specifici come gli integratori alimentari per lo sport.    Molte persone assumono integratori alimentari per stare bene e rimanere in buona salute. Medicinali a base di ... »

Di Redazione

Il topinambur è una pianta erbacea perenne, che può crescere anche spontanea nella regione mediterranea. È formata da fusti che, nella maturità, raggiungono anche i tre metri di altezza, e da fiori gialli molto simili alle margherite gialle. La parte edibile del topinambur è costituita dalla radice tuberosa, molto simile a quella dello zenzero e della patata. Il sapore ricorda quello del carciofo. Ecco qualche idea per cucinarlo al forno.   Topina... »

Di Loredana Zilioli

Il topinambur è una pianta erbacea perenne, che può crescere anche spontanea nella regione mediterranea. È formata da fusti che, nella maturità, raggiungono anche i tre metri di altezza, e da fiori gialli molto simili alle margherite gialle. La parte edibile del topinambur è costituita dalla radice tuberosa, molto simile a quella dello zenzero e della patata, con un sapore che ricorda quello del carciofo. Vediamo come cucinare il topinambur in 3 ricette ligh... »

Di Loredana Zilioli

Il reflusso gastrico è invisibile e fastidioso. Magari non si riconosce subito, ma la sensazione di acidità permanente è uno dei campanelli di allarme principali. Sintomi insospettabili, anche la tosse e la raucedine frequenti. Anche le future mamme ne sanno qualcosa... Possiamo aiutarci con l'alimentazione, mentre, insieme al medico curante, si indagano le cause (fisiche? mentali/emotive?). Iniziamo a capire meglio cosa evitare e cosa mangiare in caso di reflusso gastric... »

Di Monia Farina

Spesso non facciamo troppa attenzione a quello che portiamo in tavola. Le nostre scelte, infatti, sono di frequente dettate dalla fretta, dalla golosità e dal caso. Quante porzioni di frutta e verdura hai mangiato la scorsa settimana? Sapresti conteggiarle? Quante volte hai consumato prodotti contenenti grassi di origine animale? Quante porzioni di legumi e cereali integrali hai introdotto nella tua dieta settimanale? Se non sai rispondere a queste semplici domande, organizzare un men... »

Di Margherita Russo

Guido Gozzano scriveva: “Nonno, l'argento della tua canizie rifulge nella luce dei sentieri: passi tra i fichi, tra i susini e i peri con nelle mani un cesto di primizie”. I caldi raggi di agosto lasciano il posto al tiepido sole settembrino, portando con sé un cesto di colori caldi, marrone, nocciola, verdone e arancione, e profumi e sapori intensi, che sanno di bosco, di terra e ci avvolgono con intense note aromatiche. Se pensiamo alla frutta e alla verdura dell'autunno ... »

Di Valeria Gatti

Approfondendo il tema delle associazioni alimentari, si scoprì che suddividere correttamente il pasto quotidiano in crudo e cotto è un principio con una netta influenza sulla qualità dell’alimentazione. Vediamo perché.   Leucocitosi e digestione Negli anni trenta del secolo scorso, diversi studi portarono alla luce che l’aumento di leucociti (ovvero di globuli bianchi, la principale difesa del sistema immunitario) nel sangue dovuta all’ingest... »

Di Giacomo Colomba

L'orzo ha proprietà rimineralizzanti e depurative per l'organismo. Contiene infatti sostanze preziose come fosforo, potassio, magnesio, ferro, zinco, silicio e calcio. Non mancano nemmeno vitamine del gruppo B e vitamina E. Il suo uso è più che benefico, soprattutto per la parte bassa del nostro organismo, andando a sfiammare vescica e intestino, spesso irritati e affaticati da cattive abitudini, alimentari ma non solo. L'orzo perlato, rispetto al fratello decorticato, &e... »

Di Valeria Gatti

Elevandosi sopra i decenni e analizzando la storia da una prospettiva più ampia, è innegabile che nell’ultimo secolo il cibo non è riuscito a evitare la deriva consumistica e capitalistica che ha coinvolto tutti i campi della vita, prima nel cosiddetto Occidente, e poi nel resto del mondo moderno. Il cibo è stato usato come status symbol di posizione sociale e come mezzo di appagamento di piacere, la sua funzione nutritiva è stata via via sempre pi&ugr... »

Di Giacomo Colomba

1 di 90

Scarica flash player