Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

3 RICETTE VEGANE VELOCI

Una l'abbiamo chiesta alla chef Elena Dal Forno di Adorawble, un'altra è una soluzione di colazione vegana impeccabile ed energetica e una terza è la ricetta per una cenetta vegana coi fiocchi: 3 ricette vegane per sbizzarrirsi nutrendosi

Il termine "vegano" viene coniato nel 1940 da Donald Watson e Elsie Shrigley, entrambi membri della Vegan Society, che presero a prestito le prime tre e le ultime due lettere dell'aggettivo "vegetariano".

Giustificarono così la loro scelta: “Because veganism starts with vegetarianism and carries it through to its logical conclusion”. Essere vegani è questo.

Per chi si approccia a questa dieta è essenziale avere pazienza con se stessi e fare tutto con gradualità. Ecco allora 3 ricette semplici e qualche consigli per chi vuole intraprendere la strada del veganesimo.

 

3 ricette vegan veloci 

Elena Dal Forno è una chef crudista vegana e igienista che abbiamo avuto modo di ospitare su Cure-naturali.it già diverse volte; ci ha allietato con il suo modo semplice ed efficace di spiegare cosa veramente produce il cambiamento in termini di alimentazione.

In questa fase in cui la natura si prepara a esplodere, si potrebbero essere accumulate anche allergie e malesseri legati allo svilupparsi di muco e di catarro e ad un'alimentazione scorretta. Vediamo allora 3 ricette che aiutano a rimetterci in sesto.

 

1. Succo disintossicante

Lei ci ha suggerito la ricetta di un succo disintossicante, perfetto per chi vuole preparare mesi di pulizia volti ad accumulare buona energia da spendere in estate.

Gli ingredienti sono: 

> 1 cetriolo
> 1 foglia di aloe
> 1 lime in succo
> 1 limone in succo
> 1 gambo di sedano
> il succo di una patata cruda estratto
> 5-6 foglioline di menta
> 1/2 bicchiere d’acqua o più! 

Elena suggerisce di frullare e spiega: "questo è il mio succo perfetto per ripulire fegato e intestino e darmi un senso di freschezza, nutirmento e gioia che mi dura a lungo. Un succo che è un vero e proprio idraulico liquido per colon, fegato e intestino e naturalmente un toccasana per la pelle".

 

2. Ricetta crudista per una colazione vegan

Passiamo a una ricetta veloce di colazione vegana. In prima analisi, una colazione vegana non contempla latte di tipo vaccino o proveniente da altro animale.

Meglio preferire biscotti che non contengono olio di palma o forme di dolcificazione con zucchero bianco o di impasto con farine bianche.

Chi già si sta avvicinando al crudismo sa bene che la colazione non può significare un'abbuffata: dopo le 8, 9 o 10 ore di digiuno notturno, il corpo è in una fase di espulsione delle tossine accumulate nel sangue a causa della digestione e del processo di assimilazione che avviene a digiuno e di notte. Un pasto pesante andrebbe a rallentare la depurazione, finirebbe per appesantire tutti i processi fisiologici. 

Preparare un po' di riso bollito, una mela, delle prugne; si può cuocere la frutta insieme al riso anche con un po' di latte di avena, di mandorla o di riso, o, in alternativa, la si può consumare cruda; si insaporisce il tutto con anice, cannella e zenzero in polvere.

 

Leggi anche 3 ricette di biscotti vegani con cannella >>

 

3. La ricetta del formaggio vegan per la cena

Infine, passiamo alla cena. Sì a verdura in grande quantità magari accompagnata da buoni formaggi vegan. Puramente vegetali, i formaggi vegan si fanno con la soia, con il tofu, erbe e spezie, agar agar o panna biologica.

Visivamente simili ai formaggi tradizionali, alcuni di essi si possono far fondere e si possono usare per preparare torte salate. 

Da provare la ricetta del formaggino spalmabile vegan a base di anacardi. Basta meno di un'ora di tempo ed è pronto.

Ecco gli ingredienti:

> 1 tazza di anacardi al naturale
> 1/4 di tazza di lievito alimentare
> 1/4 di tazza di acqua
> 1/4 di tazza di succo di limone
> sale
> spezie (facoltativo)

Si devono unire tutti gli ingredienti e frullarli fino ad ottenere una crema piuttosto soda. Mettere in frigo e lasciar riposare, così si solidificherà ancora di più. 

Potete usare spezie (curry, curcuma, pepe, aglio, prezzemolo) e servire con le verdure fresche. 

 

Leggi anche Ricette vegan con l'okra >>

 

Iniziare una dieta vegana: consigli 

In genere, per chi è davvero principiante in fatto di dieta vegana, si contempla una fase di transizione iniziale cui ne segue una avanzata e, in ultima analisi, una fase vegan salutista, che per alcuni contempla anche il passaggio alla fase crudista. 

Ammettono nella loro dieta solo cibi che contengano proteine vegetali, mentre gli alimenti che contengono proteine di origine animale vengono sostituiti in favore dei legumi (ceci, fagioli e lenticchie), cui spesso i vegani affiancano la soia e l'azuki.

Scelgono anche alghe, frutta e verdura, meglio se di stagione, semi e bacce, e in alcuni casi il seitan, come sostituto della carne.

Combinando cereali e legumi nello stesso piatto, poi, si assicurano un pasto completo. I vegani escludono carne, pesce, uova, miele, latte e latticini.

 

Leggi anche

4 ricette vegan dalla Toscana

> 4 ricette vegan della cucina laziale

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: