Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL PESTO VEGANO, ECCO LA RICETTA

Ecco 3 semplici ricette per fare tre tipi di pesto vegano: il classico con un po' di lievito, con la rucola e con tofu il trapanese!

Il pesto è verde sì, ma ciò non basta a farne un alimento vegano!

Scherzi a parte, il fatto che contenga pecorino o parmigiano nella ricetta più classica, lo rende un prodotto non consumabile da chi segue il veganesimo e i suoi dettami.

Ecco allora 3 semplice ricette che danno la possibilità di preparare diversi tipi di pesto nella versione vegan.

 

Il pesto classico

Ingredienti:
> un centinaio di foglie di basilico,
> mezzo bicchiere di pinoli,
> 4 spicchi di aglio,
> un pizzico abbondante di sale grosso,
> olio extravergine d’oliva,
> 2 cucchiai di noci tritate,
> qualche pezzetto di lievito in scaglie.

Preparazione: mettere il tutto in un mortaio, schiacciare con il pestello. Se non si ha molto tempo a disposizione, tritare con il tritatutto o il mini pimer. Mettere in vasetto e coprire con olio per conservare. Questo pesto è adatto a pasta integrale corta, orecchiette e trofie. La ricetta è ancora più ricca se insieme alla pasta si fa bollire una piccola patata a cubetti e qualche fagiolino. Il pesto classico è anche un ottimo insaporitore: provatelo nei minestroni, nei passati di verdure o nei polpettoni vegani.

 

Leggi anche 3 ricette con i pinoli >>

 

Rucola e pomodorini: quello fresco!

Ingredienti:
> circa 3 pomodorini a testa,
> un mazzetto di rucola,
> un paio di fese di aglio,
> pinoli, mandorle,
> sale, pepe ed olio extravergine d’oliva

Preparazione: per fare il pesto tritare o pestare nel mortaio tutti gli ingredienti, tranne i pomodorini, che vanno fatti scottare e saltare con la pasta, in padella.

Si tratta di un pesto che si sposa bene con spaghetti trafilati al bronzo, per esempio. La rucola gli conferisce un sapore particolare, ottimo anche per tartine, se accompagnato con del formaggio vegan.

 

E infine il trapanese

Ingredienti:
> un paio a testa di pomodorini,
> 5 foglie a testa di basilico circa,
> 2 fese di aglio, meglio se l'Aglio rosso di Nubia ricco di allicina,
> olio extravergine d’oliva,
> mezzo bicchiere di mandorle pelate,
> tofu al naturale,
> basilico, sale, peperoncino

Preparazione: scottare e sbucciare i pomodorini, tritare o pestare con il resto degli ingredienti. Questo pesto è ideale per maccheroni e pasta corta trafilata. Si presta bene anche per condire bruschette o insalate di patate, accompagnato da qualche oliva nera.

 

Come insaporire il tofu?

 

Per approfondire:
Tofu: proprietà, valori nutrizionali e calorie


 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: