Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

NOVEMBRE VEGANO CON IL WORLD VEGAN DAY

Ecco qualche evento e iniziativa locale e mondiale per festeggiare il World Vegan Day&Month: da Milano a Melbourne una festa che ha abbracciato e abbraccia anche gli animali!

La nascita del World Vegan Day

Il 1 novembre si è celebrato in tutto il mondo il World Vegan Day, ovvero la Giornata Mondiale Vegan. Un appuntamento quello del  World Vegan Day stabilito nel 1994 da Louise Wallis, cantante, scrittrice e, da quando aveva 18 anni, attivista contro lo sfruttamento e l’uccisione degli animali. La Wallis, nata a Birmingham nel 1964, è stata anche presidente della Società Vegana e ha dato il via alla celebrazione del giorno per commemorare il 50esimo anniversario della nascita della stessa. Quando Louise parlò un paio di anni fa in merito all’evento, disse “Sappiamo che la Società è stata fondata nel novembre del 1994, ma non sappiamo esattamente la data, così ho deciso di fissare il 1 novembre. In parte per l’dea che questo giorno coincide con Samhain/Halloween e con il giorno dei Morti, tempo tradizionalmente dedicato a feste e celebrazioni. Entrambi adatti e di buon auspicio”.

 

Il Veg Day in Italia...

In Italia questa scelta alimentare e di vita riguarda oltre seicentomila persone. A Milano presso il locale Balubà c’è la prima esposizione della mostra fotografica V.I.P. Vegan Interesting People: più di 400 volti immortalati dai fotografi del celebre team "Obiettivo Vegano", Yuri Vazzola ed Eugenio Marongiu, per un totale di 1200 scatti. Tra queste le foto di vegani celebri come Red Canzian e Paola Maugeri.

L'associazione vegani onlus invece ha lanciato la campagna 'veg cappuccino day': per il primo novembre un invito a tutti i bar ad usare latte vegetale e ingredienti cruelty free. Un via alla giornata che parte dalla colazione, ma mira a coinvolgere anche il pranzo e la cena, tutto all'insegna di affinare il palato e di allenarsi a preparare deliziosi piatti di cucina vegana.

Una trentina di attivisti hanno manifestato invece a Roma, in occasione della Giornata Mondiale Vegan. Ogni manifestante aveva in mano un cartello rappresentante animali liberi e sotto la scritta riportava parole come "speranza, amore, rispetto e libertà". Gli attivisti, oltre ad aver liberato centinaia di palloncini da delle gabbie, hanno anche coinvolto i romani e i turisti presenti in piazza del Pantheon, uno dei salotti del centro storico della capitale, dando loro informazioni e spiegando i motivi della loro scelta.

 

Leggi anche Le confetture di novembre >>

 

...e all'estero!

Paris Vegan Day è stato sotto il segno della cucina, con parola d’ordine: "Cucina per la vita!". Il primo novembre è stata infatti una giornata che  ha accolto uno tra gli eventi culinari e bio più grandi del mondo, con dei corsi di cucina proposti nell’arco di tutta la giornata e più di 500 partecipanti ogni ora! Mentre a Melbourne il WVD è ancora più sentito e si sta per preparare: per il 10 novembre sono attesi decine di espositori, per un evento davvero di grande portata, sentito e ben organizzato.
Tra tutto questo, c’è già chi ha pensato, sempre sotto l’egida della Vegan Society, di fare diventare il mese di novembre un mese tutto vegano, con il World Vegan Month. Sul sito, che ha come volto immagine quello di Dave Spikey, attore e regista inglese, è ancora più facile scoprire l’evento vegan organizzato più vicino a casa.

 

VEDI ANCHE
Essere vegani


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: