Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

UN APERITIVO VEGANO

Invitate un amico o il partner e offritegli qualcosa da bere preparato da noi. Impariamo a preparare un aperitivo vegano, con annessi stuzzichini

L'aperitivo vegano: cocktail

Questa è una semplicissima ricetta per preparare velocemente un ottimo aperitivo vegano. Per il cocktail, abbiamo bisogno solo di tre arance, due mandarini, due kiwi, zucchero di canna bio e vino bianco. Muniamoci anche di aglio, olio, peperoncino, cipolle bianche, farina, olio, foglioline di salvia e sale, con cui prepareremo degli stuzzichini.

Se siete intimi, prima di cena, per riscaldare l'atmosfera e rendere più allegra la chiacchierata proponiamo un aperitivo alcolico naturale, che è anche ricco di vitamina C. Un sapore intenso, da gustare rigorosamente a lume di candela se siete con il vostro partner.

 

Per prepararlo, mettete due bicchieri da cocktail in freezer. Intanto, spremete tre arance e due mandarini, frullate due kiwi ben maturi e mettete il succo che avrete ottenuto in una bottiglia di vetro, aggiungendo anche un cucchiaio di zucchero di canna biologico e un bicchiere di vino bianco bio. Shakerate il tutto, aggiungendovi successivamente una spruzzata di succo di limone o cedro. 

Prendete i bicchieri dal freezer, capovolgeteli e tuffateli nello zucchero di canna, facendo in modo che i granelli si attacchino sul bordo del bicchiere, versateci il succo e servite.

 

Aperitivo vegano: tre tipi di stuzzichini

Il cocktail preparato potrete servirlo accompagnato a degli stuzzichini da realizzare con gli ingredienti sopra elencati. Vediamo come. Possiamo fare dell'aglio arrostito, cipolle e foglioline di salvia fritte. Preparare l'aglio arrostito è molto semplice: pulite con cura quattro spicchi molto grandi e lasciateli cuocere per qualche minuto sulla piastra bollente, fino a quando non inizieranno ad abbrustolirsi; a questo punto toglieteli dal fuoco e conditeli con olio e peperoncino prima di servirli.

 

Per preparare le cipolle fritte, o onion rings, non dovete fare altro che tagliare due cipolle bianche a fette piuttosto sottili, tuffarle nella farina e poi nell'olio bollente fino a quando non si saranno dorate. Scolarle e adagiarle su carta assorbente. Salatele prima di servire.
Infine le foglioline di salvia. Versate in una ciotolina tre-quattro cucchiai di farina, aggiungeteci due cucchiai di acqua e un pizzico di sale, mescolate tutto fino ad ottenere una pastella omogenea. A questo punto tuffate le foglioline di salvia in questa pastella morbida e poi nell'olio bollente e lasciatele friggere fino a quando non si saranno ben dorate. Scolatele e poggiatele su carta assorbente, servitele insieme a olive nere e capperi. 

Immagine | Wikimedia

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: