Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
20644
Cucina e dieta mediterranea

La cucina mediterranea è un regime alimentare buono e nutriente, valido e più che corroborato: l'UNESCO nel 2010 l'ha riconosciuta come patrimonio dell'umanità. La cucina mediterranea è incentrata su una corretta scelta degli alimenti: si tratta di uno stile alimentare molto sano che vieta di saltare la colazione, privilegia i carboidrati, accanto alla carne bianca e al pesce che non vanno mai consumati insieme ai latticini,  e i legumi. Un piatto di spaghetti al pomodoro, un piatto di fette di mozzarella con un filo d'olio extravergine di oliva: queste e molte altre le ricette tipiche della cucina mediterranea.

GUIDE Consigliate di Cucina e dieta mediterranea

Articoli in evidenza di Cucina e dieta mediterranea

Chi sono i co-operatori?

Chi sono i co-operatori?

CO-OPERATORI | Cucina e dieta mediterranea

Non ci sono co-operatori per Cucina e dieta mediterranea. Clicca qui per candidarti come co-operatore.

Articoli più recenti

Storia delle albicocche secche Si parlava anni fa del segreto degli Hunza, uno dei popoli più longevi della terra. Bufale e verità a parte, certo c'è che questi arzilli vecchietti del Pakistan nella loro dieta hanno da sempre usato molta frutta e verdura, semi e noccioli spremuti a freddo, prediligendo un tipo di alimentazione vegetariana. Tra i loro 'ingredienti segreti' di longevità ci sono proprio le albicocche, che usano consumare in parecchi modi, fresche o es... »

Di Valeria Gatti

Buone e sane ciliegie Da Napoli alla Val d'Ossola, passando per l'Oltrepo pavese, le ciliege sono di questi tempi protagoniste di numerose sagre e feste che le celebrano. Le ciliegie sono infatti frutti rossi speciali: le preziose di Vignola, le Ferrovia, le dimenticate di siepe, queste piccole palline rosse nutrono e, ricche come sono di vitamina C, calcio e fosforo, danno energia all'organismo debilitato dai primi caldi e lo fanno stare bene: approfitta delle ciliegie mature, della vog... »

Di Valeria Gatti

La paparina è un'erba spontanea che si raccoglie in inverno e all’inizio della primavera, prima di trasformarsi in quel fiore meraviglioso che è il papavero rosso. Il nome botanico è Papaver Rhoeas. Ingrediente molto amato nella cucina tipica salentina, non è particolarmente conosciuto in altre parti d’Italia. Vediamo come si cucina. Paparina fritta La paparina viene detta anche semplicemente fritta, proprio perché il metodo di cottura pi&u... »

Di Margherita Russo

Il cavolo rapa ha la forma di un bulbo e dimensioni simili a quelle di una mela. Ha un sapore che ricorda quello dei cavolfiori, ma più aromatico. Può essere consumato crudo oppure cotto ed è un concentrato di vitamine e minerali, a fronte di un contenuto molto limitato di calorie. Non è facilissimo trovarlo in commercio, ma se lo vedi tra i banchi di ortaggi e verdura non fartelo sfuggire: è un alimento “furbo”, di quelli che consentono di porta... »

Di Margherita Russo

Come cucinare i peperoni? Le possibilità sono infinte: antipasti, contorni, primi piatti, piatti unici, pizze, torte salate… Il peperone è un ortaggio che si presta a infiniti abbinamenti. Qualche idea più precisa. Ecco cinque ricette molto semplici da preparare con i peperoni: > pizza con i peperoni;> peperoni ripieni di tonno e pane raffermo;> pasta con peperoni, pomodoro e basilico;> risotto con pomodori e peperoni;> peperonata.   Pizza ... »

Di Margherita Russo

Pane carasau fatto in casa Prendiamo spunto dal blog Sardegna.com per imparare anzitutto l'autentica ricetta del pane carasau fatto in casa, anche detto "carta musica". Non è cosa semplice, soprattutto per la lunghezza dei tempi di lievitazione, ma divertiamoci a sperimentare:  Ingredienti: 500 g di farina di grano duro;500 g di semola di grano duro;10 g di lievito di birra fresco;5 dl di acqua tiepida;1 cucchiaio di sale grosso. PreparazioneSciogliere separatamente, in due bacine... »

Di Valeria Gatti

Con la primavera arriva il ravanello. Croccante, colorato, saporito. C’è chi lo ama e chi lo odia, chi lo mangia solo crudo e chi non lo mangia affatto; non è sicuramente uno di quei prodotti che mette tutti d’accordo, eppure, ha potenzialità inespresse che potrebbero stupire. Sicuramente, il modo più facile di mangiarli e abbinarli è all’interno di insalate miste, ma possiamo usarli anche per la preparazione di panini e snack o addirittura... »

Di Margherita Russo

La zuppa di lenticchie è un piatto unico, tipico della cucina mediterranea. Un piatto povero, perché economico, ma anche ricco, per via dei numerosi nutrienti che contiene. Nella versione vegetariana, cioè senza pancetta o altri grassi animali, la zuppa di lenticchie è perfetta anche per chi voglia fare attenzione alle calorie. Calda e profumata, d’inverno non possiamo proprio farne a meno. Come ogni piatto nazional popolare si può declinare in mille v... »

Di Margherita Russo

La panissa è una ricetta ligure che si prepara con tre soli ingredienti: farina di ceci, acqua e un pizzico di sale. Le regioni che si affacciano sul Mediterrano hanno spesso ricette simili a base di farina di ceci, si pensi alle panelle siciliane, servite nel pane, o alla cecina toscana. La caratteristica della panissa è di non essere per niente unta. La panissa ligure non va confusa con l’omonima ricetta piemontese, molto più ricca, a base di riso, fagioli e salam... »

Di Margherita Russo

Come ti mangio il cavoletto di Bruxelles!  Cavolini o cavoletti di Bruxelles, sono quelle verdure che si vedono spesso d'inverno tra i bancali del fruttivendolo, ma non sempre si sa come prepararli. Vi proponiamo qui tre veloci e semplici ricette, con qualche trucco del mestiere, che li vedono protagonisti: mezze maniche integrali con patate e pecorino, cavoletti stufati con aceto balsamico e scaglie di mandorle, cavoletti di Bruxelles gratinati con besciamella light fatta in casa. ... »

Di Valeria Gatti

Il castagnaccio è una torta soprattutto toscana, ma la ricetta è molto conosciuta anche in Piemonte, in Lombardia, in Veneto e in Liguria.  È difficile stabilire con certezza dove sia nata questa torta perché la castagna è molto diffusa in tutta Italia, ma certamente il castagnaccio è un dolce della cultura contadina e la sua origine viene spesso fatta risalire alla Toscana, dove è tutt’oggi molto amato, soprattutto nel senese. &Egra... »

Di Margherita Russo

Cavolo verza, le verdi teste dell'orto d'inverno Arriva l’inverno e, siccità permettendo, l’orto si fa ricco di teste verdi, carnose e croccanti: ecco il cavolo verza dominare incontrastato tra la terra altrimenti spoglia. Un bel taglio netto alla base, ed ecco che è pronto per essere cucinato in svariati modi, non solo nella minestra o nei passati di verdure.  Molto apprezzata al nord, questa Crucficera è ricca di proprietà benefiche e antinfiamma... »

Di Valeria Gatti

Vi è un grande interesse per i grani antichi, quelli meno “modificati” e forse più sani. Tornano in voga le tradizioni, gli insegnamenti e le ricette dei nonni. Tornano sulle nostre tavole ingredienti dimenticati che possono ampliare la varietà di sapori, ahimè, ormai assai “appiattita”. Tra questi il grano arso: val la pena riscoprire cos’è e quali utilizzi può avere in cucina. Grano arso: cos’è? Si tratta ... »

Il corbezzolo è un arbusto sempreverde tipico della macchia mediterranea. Lo troviamo lungo la costa del nostro mare e il suo nome scientifico è Arbutus unedo. Appartiene alla famiglia delle Erikaceae ed è conosciuto per la produzione di piccoli frutti sferici dal sapore molto dolce. Anche i suoi fiori e le sue foglie sono apprezzati ad uso medicamentoso tanto che questa pianta è utilizzata nei rimedi erboristici della medicina popolare sin dal antichità. La... »

Di Mira Tonioni

Il gazpacho è una zuppa da consumare fredda, soprattutto in estate. E’ originario della Spagna (Andalusia) ma viene consumato anche in Portogallo ed alcune zone dell’America Latina. Il nome deriva da un’antica forma di spagnolo per significare le “rimanenze” di un pasto, come a dire che il gazpacho veniva preparato con gli avanzi, cosa comune nella cultura agreste spagnola, basti pensare anche alla spanish omelette, che in fondo non è altro che la n... »

Di Giacomo Colomba

1 di 3

Scarica flash player