Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

POLLO TANDOORI: LA RICETTA SEMPLIFICATA

Il pollo tandoori è una delle più note ricette indiane. Ecco una ricetta semplificata e adattata ai ritmi frenetici della nostra vita e alle caratteristiche delle nostre cucine

La ricetta del pollo tandoori prende il nome dal metodo di cottura. Con il nome Tandoor si indica infatti il tipico forno di argilla di forma cilindrica molto diffuso nell’India del nord. Oltre al pollo esistono tante altre pietanze tandoori, cioè cotte nel Tandoor, in particolare carni e sfiziosissimi tipi di pane.

Ma come si fa a preparare il pollo tandoori senza Tandoor? Si può cuocere il pollo nel proprio forno elettrico e seguire questa ricetta che si ispira a quella dell’originale pollo tandoori, ma è stata personalizzata per semplificarla e adattarla alla nostra cucina.

 

Gli ingredienti del pollo tandoori

Ecco gli ingredienti per un ottimo pollo tandoori:

 

La ricetta del pollo tandoori

La preparazione del pollo tandoori comincia con la marinata, diverse ore prima di portarlo in tavola.

Lavare e asciugare i pezzi di pollo eliminando eventuali peletti e praticare su ciascuno una o due incisioni profonde. Riporre il pollo in una pirofila e aggiungere il succo di un lime, un cucchiaio di olio d'oliva e il sale. Lasciare a marinare per circa mezz’ora. Nel frattempo preparare una salsetta con lo yogurt, l’aglio e la cipolla tritati finissimamente, e infine la miscela di spezie (o il curry), lo zenzero fresco e il peperoncino tagliato a piccole fette. Aggiungere la salsa così ottenuta alla marinata, ricoprire la pirofila con della pellicola per alimenti e lasciare il pollo a marinare in frigo per almeno 10 ore.

Trascorse le 10 ore (ma si può lasciare il pollo a marinare anche di più, fino a 24 ore), preriscaldare il forno a 220 gradi, togliere i pezzi di pollo dalla pirofila di marinatura e disporli su una teglia da forno senza sovrapporli. Cuocere per circa mezz’ora; è importante controllare spesso la cottura per evitare di bruciare il pollo tandoori o, al contrario, di servirlo crudo.

Prima di portarlo in tavola, aggiungere al pollo una manciata di prezzemolo tritato.

La caratteristica colorazione rossa del pollo tandoori è data solitamente da un colorante. Qualcuno ama aggiungere una salsa a base di pomodori, come in quest'altra ricetta del pollo tandoori.

Immagine | Pelican

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: