Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

2 RICETTE DI BISCOTTI CRUDISTI

Ecco un paio di semplici ricette che vi faranno apprezzare la cucina crudista: non solo verdure, ma anche dolci, ecco i raw-biscotti!

Cucinando gli alimenti molti nutrienti si perdono, le sostanze naturali e benefiche che la natura ci offre svaniscono.

L'ha ben presente la cucina crudista, che considera gli enzimi come base essenziale per mantenere le corrette funzioni dell’organismo e per il processo di ricostruzione dei tessuti.

Il crudismo garantisce un apporto di vitamine e minerali non alterati dai processi di cottura, stimola la digestione, sazia, disintossica e idrata l'organismo.

 

Il crudismo nei dolci

L’assunzione di cibi crudi come trattamento dietetico fu sviluppato in Svizzera dal medico Maximilian Bircher-Benner, lo stesso ad avere inventato il muesli.

Dopo essere guarito dall’ittero grazie ad una dieta a base di mele crude, il medico ha condotto esperimenti sugli effetti di una dieta a base di vegetali crudi sulla salute e nel 1987 ha fondato un centro di cura che ancora oggi è attivo.

Più recentemente il crudismo si è diffuso, diventando quasi una moda alimentare soprattutto negli Stati Uniti. Noto anche come raw food o "igienismo naturale", si tratta di uno stile di vita che promuove un’alimentazione sana e naturale tutta a crudo, biologica e il più possibile local, escludendo l’utilizzo cotture (è permesso l'essiccatore o il sole) e spesso anche l'assunzione di medicine, che non siano il cibo. Per cibo crudo però non si intendono le sole verdure, primi piatti o secondi: crudi possono essere anche i dolci!

 

Crudo, non triste!

Si tende a pensare che magiare crudo, come mangiare vegano o vegetariano sia un sacrificio. Chi lo pensa, non tiene conto del percorso che stanno facendo le persone che abbracciano, per un motivo o per l'altro, nuove scelte alimentari. Un percorso certo non sempre semplice, ma che nella maggior parte dei casi è una scelta che porta con sé gioia e grande consapevolezza.

Per cui da sfatare il fatto che un tipo di cucina che prevede cambiamenti rispetto a quella canonica sia per forza una cucina triste! Al contrario, si possono scoprire e sperimentare nuove cose, giocare con gli alimenti, divertirsi ed esplorare nuovi mondi, anche con il palato, anche nei dolci!

 

C'è chi sceglie di seguire un percorso alimentare basato sulla sola frutta. Scopri tutto sui fruttariani

 

Biscotti raw farciti

Ingredienti per circa 20 biscotti:
> 1 tazza di noci, cioè circa 125 grammi
> 1 tazza e mezza di datteri essiccati (200 grammi)
> mezzo cucchiaino di puro estratto di vaniglia
> un pizzico di sale
> 3 cucchiai di farina di cocco

Per la farcitura:
> burro di cocco
> dolcificante naturale, come sciroppo d'agave o miele o zucchero di canna integrale, se si preferisce addolcire la crema di cocco per farcire.

Procedimento: mettere insieme i primi cinque ingredienti indicati per i biscotti in un mixer, azionare e frullare finché i datteri sono ben spezzettati. Trasferire l'impasto in un contenitore ermetico, sigillare, formando una palla compatta.

Lasciare a riposo qualche minuto, poi stendere il tutto su della carta antiaderente con l'aiuto di un mattarello, tagliare con una rotella da pasticcere o con uno stampino in forme circolari.

Mettere i biscotti così ottenuti per qualche minuti nel frigo o nel congelatore, così da diventare più sodi. Una volta rassodati, spargere la farcitura su una metà e ricoprire con l'altro biscotto. Si conservano meglio nel frogorifero, poiché il burro di cocco tende a sciogliersi ad alte temperature.

 

Scopri anche le ricette dei biscotti ai cereali integrali

 

Biscotti crudisti alle mandorle e cioccolato (senza ripieno)

Ingredienti per 20 biscotti circa:
> 2 tazze di mandorle (250 grammi circa)
> un cucchiaio di polvere di cacao
> 3 cucchiai di farina di cocco
> mezzo cucchiaino di estratto puro di vaniglia
> un pizzico di sale
> 125 grammi di succo d’agave

Preparazione: frullare con il mixer le mandorle con il cacao, la farina di cocco, la vaniglia, il sale e il succo d’agave. Una volta raggiunta una buona consistenza, formare con le mani tante palline d’impasto che appiattirete fra le mani come un biscotto. Preparate l'essiccatore e riponetevi i biscotti per 30 minuti, girando di tanto in tanto.

 

Anche il mondo vegan ha molte ricette di dolci da offrire

 

Immagine | abigailoneill.net


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: