Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

MEDICINA NATURALE E DISCIPLINE OLISTICHE

Cristalloterapia

La cristalloterapia sfrutta le proprietà dei cristalli per raggiungere uno stato di benessere psico-fisico. Scopriamola meglio.

>  Che cos'è la cristalloterapia

>  I benefici della cristalloterapia

>  Per chi è utile

>  La legge in Italia e all'estero

>  Curiosità sulla cristalloterapia

Cristalli e pietre

 

Che cos'è la cristalloterapia

Per cristalloterapia s’intende una disciplina olistica focalizzata sull’utilizzo di cristalli, pietre e minerali di varie forme e colori al fine di raggiungere e mantenere uno stato di benessere psico-fisico stimolando le risorse energetiche naturali di un individuo. La cristalloterapia si fonda sul presupposto secondo cui ogni corpo possiede un peculiare campo energetico, il quale interagisce con gli eventi esterni. 

Le proprietà di pietre e cristalli e la loro efficacia furono scoperte migliaia di anni fa. In molte delle più antiche civiltà, Egizia e Maya su tutte, questi cristalli venivano utilizzati durante le cerimonie, per divinare il futuro, come portafortuna e per la cura di specifici disturbi.

Il concetto base della cristalloterapia è quello secondo cui l’uomo è in grado di assorbire e trasformare le energie attraverso i Chakra, porte di accesso del flusso energetico vitale del nostro corpo. Pur non avendo nessun riscontro scientifico, i principi terapeutici della cristalloterapia, condivisi anche da Yoga, Agopuntura e Ayurveda, non sono in contraddizione con l’attuale ricerca scientifica. 

 

Benefici e controindicazioni

La cristalloterapia non ha mai superato prove volte a dimostrarne la presunta efficacia. Eventuali risultati benefici riscontrati tramite la cristalloterapia per ora sono da ricondurre a un effetto placebo.

La controindicazione principale per coloro che si accingono a sperimentare la cristalloterapia è rappresentata dalla possibilità che chi soffre di determinate patologie trascuri le tradizionali terapie, di comprovata efficacia, per affidarsi a terapie alternative. 

 

Cristalloterapia: curarsi con l'energia delle pietre

 

Per chi è utile la cristalloterapia

La cristalloterapia interviene a diversi livelli: fisico, emotivo, mentale e spirituale. La seduta non concerne esclusivamente la guarigione fisica (che rientra nella componente chimica e fisica dei cristalli), ma si snoda in un percorso basato sul sentire e sull'ascolto di sé.

Specifici cristalli per specifiche patologie, tra le quali insonnia, disturbi del fegato, ansia e mal di testa. La regolarizzazione energetica delle pietre viene consigliata durante la gravidanza e in casi di eccessivo stress. La rimozione dei blocchi energetici tramite i cristalli spesso è coadiuvata da pratiche quali aromaterapia e Reiki

 

La legge in Italia e all’estero

La cristalloterapia viene solitamente utilizzata da un naturopata, un operatore olistico competente in grado di  aiutare il soggetto a ritrovare in sé l’energia mentale e fisica per affrontare la malattia. In Italia vi sono alcune principali scuole di naturopatia, a livello privato.

La professione non è regolamentata esclusivamente in Italia, a differenza degli altri Paesi europei. 

 

Curiosità sulla cristalloterapia

A ogni cristallo corrisponde un segno zodiacale, oltre a una gamma di colori tra cui una pietra può spaziare. Questo vuol dire che ad ogni segno zodiacale corrisponde una specifica gamma di disturbi?

 

Puoi approfondire tutte le proprietà di pietre e cristalli

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy