Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

FONDOTINTA MINERALE: COME SCEGLIERLO, COME USARLO

Quello vero contiene solo pigmenti minerali ed è dunque naturale ed ecologico. Il fondotinta minerale è un cosmetico molto versatile; si adatta a tutti i tipi di pelle e si può usare in polvere, miscelato con la crema idratante o con acqua termale

Fondotinta minerale: come sceglierlo

In commercio esistono diversi prodotti etichettati come fondotinta minerale, ma non tutti lo sono veramente. Per non farsi ingannare basta leggere l’INCI e verificare che il cosmetico contenga esclusivamente i seguenti componenti naturali

  • Mica
  • Titanium Dioxide
  • Zinc Oxide
  • Iron Oxide
  • Ultramarine Blue (non sempre presente).

Per essere veramente minerale, il fondotinta non deve contenere altro; dunque niente parabeni, niente silicone, niente petrolati. Una volta verificato che si tratta di vero cosmetico minerale, bisogna scegliere la tonalità giusta, procedendo come si farebbe con un qualsiasi altro fondotinta e cioè provandolo sull’avambraccio o, se possibile, direttamente sul viso. Il bello del fondotinta minerale è che, essendo una polvere molto sottile, si può mischiare e personalizzare. Se, quindi, non si trova in commercio il colore perfetto per la propria pelle, si può scegliere un tono più chiaro e uno più scuro da miscelare fino a ottenere la tonalità desiderata.

 

Fondotinta minerale: come si applica

Con il fondotinta minerale si può avere un effetto più o meno coprente; tutto dipende da come lo si applica. In base al tipo di pelle e all’effetto che si vuole ottenere, si può decidere di usarlo direttamente in polvere; in crema, cioè miscelato con la propria crema da giorno; oppure reso fluido con acqua termale.

Per usare il fondotinta minerale in polvere

Versare una piccola quantità di fondotinta minerale nel tappo della confezione e prelevare poi il prodotto con un pennello kabuki, ruotandolo nel fondotinta fino a quando la polvere sarà penetrata bene tra le setole; il fondotinta non deve fermarsi solo sulla punta del pennello. Passare il kabuki su tutto il viso, con movimenti circolari e in maniera uniforme. Per ottenere un effetto più coprente, ripetere l’operazione due o tre volte e utilizzare un pennello con le setole più fitte. Più sono fitte le setole del kabuki, più coprente sarà l’effetto. Questo tipo di applicazione è adatto soprattutto alle pelli grasse o miste. È comunque consigliabile utilizzare la propria crema da giorno prima del fondotinta.

 

Per usare il fondotinta minerale in crema

Questo tipo di applicazione è particolarmente indicato per chi ha la pelle secca. Il fondotinta minerale, infatti, sebbene sia adatto a tutte, quando usato in polvere può seccare lievemente la cute. Basta creare una miscela con la crema idratante fino a ottenere la consistenza e il colore desiderati e applicarlo poi sul viso aiutandosi con una spugnetta da make-up leggermente umida.

 

Per usare il fondotinta minerale con acqua
Si può infine usare la polvere insieme ad acqua termale e minerale:

  • Spruzzando un po’ d’acqua direttamente sul pennello kabuki, prima di intingerlo nel fondotinta;
  • Inumidendosi il viso prima di passare la polvere con il pennello;
  • Applicando il fondotinta minerale con una spugnetta da make-up leggermente inumidita nell’acqua termale.

Per trovare l’applicazione più comoda e più indicata al proprio tipo di pelle bisogna fare qualche prova, ma una volta presa la mano sarà molto semplice.

 

LEGGI ANCHE
Le certificazioni europee per i cosmetici biologici e biodinamici

 

Immagine | Tv Spenta

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: