Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I COSMETICI NATURALI PER L'INVERNO

Ecco tra patate, oli, argilla e burro i cosmetici naturali che vi aiutano a passare un inverno senza traumi!

I pericoli dell'inverno

Eh no, l’inverno ancora non è finito! Pioggia, umidità, vento freddo, neve e ghiaccio. Sono molti i piccoli traumi che il fisico può subire a causa di questi fattori. Se aggiungiamo anche l’inquinamento atmosferico, ecco che le cose si complicano ulteriormente. Come porvi rimedio? Attraverso i cosmetici naturali per pelle, capelli, mani e piedi. Dalla testa ai piedi la parola d’ordine è protezione. Ecco quindi a seguire qualche consiglio naturale su come portare fuori il nostro corpo ogni mattina, attraverso cure, cosmetici e accorgimenti di cui ogni giorno ha bisogno per affrontare le fredde giornate invernali.

 

"C" come cura dei piedi...

Il significato della parola “cosmetico” è semplice: si riferisce a qualcosa che tende a conservare e aumentare la bellezza e la freschezza del corpo. Un corpo è bello e sano quando è curato e naturale. Non di “coperture” si tratta dunque, ma di cure vere e proprie.
Una delle prime e più importanti parti del corpo che è bene curare con l’arrivo della brutta stagione sono i piedi. I piedi sono un punto importantissimo. La loro cura inizia già dalla sera prima. Qualsiasi sia la vostra professione o età, che vi portino a stare in piedi tutto il giorno o seduti, i piedi vanno assolutamente curati e coccolati. Importantissimo è vederli, sentirli, massaggiarli. Ancora di più quando non li mostriamo, durante la stagione fredda.

Prodotto ideale in questo caso è il burro di karitè, uno tra i tanti doni preziosi che l’Africa ci ha fatto. Prendete la sana e buona abitudine di massaggiare i piedi ben lavati con del burro di karitè puro o arricchito di una goccia di olio essenziale, per esempio dell’antisettico tea-tree oil, l'olio di maleuca, prima di coricarvi. Il massaggio plantare si prolunga tra le dita e ben fin sopra le caviglie. Indossate calzini di cotone così da fare assorbire bene il burro nutriente. Se avete dieci minuti di tempo, una sera a settimana, dedicatela a un pediluvio con oli essenziali (timo, eucalipto, lavanda) e sale o bicarbonato.

 

Scopri qui come fare un pediluvio naturale

 

...e delle mani!

Altre estremità assolutamente da curare sono le mani, uno dei nostri principali biglietti da visita. Con il freddo tendono a screpolarsi e seccarsi, mentre le unghie si indeboliscono. Spesso sono fredde, a causa di una cattiva circolazione. Mentre siete rilassati a godervi il vostro film preferito, provate a fare una maschera nutriente efficace a base di calendula, uovo, camomilla e argilla. Ecco come fare: prendere una bacinella, mettervi quattro cucchiai di argilla verde ventilata, un tuorlo d’uovo, due gocce di limone, due di olio di oliva e un cucchiaio di tisana alla camomilla, senza dimenticare un cucchiaino di oleolito alla calendula. Mescolare e distribuire la maschera sulle mani ricoprendole completamente. La cosa migliore sarebbe lasciate in posa per 20 minuti circa, avvolgendole nella pellicola trasparente. Trascorso il tempo di posa, lavare con un sapone delicato e asciugare altrettanto delicatamente.

 

Il viso che ci racconta

Il viso, un punto di contatto bellissimo. Vi troviamo il sorriso, da preservare bello e sano, l’arcata sopraccigliare, che racconta di noi attraverso la sua espressività; poi le gote, compatte, morbide, attraversate dalle carezze del tempo, più o meno lievi. L’inverno tende ad aggredire tutto questo. Con l'abbassamento della temperatura ambientale infatti la pelle del viso va incontro ad una serie di modificazioni fisiologiche tra cui la vasocostrizione, diventando spenta, disidrata, grigia, proprio perché il ricambio cellulare rallenta sensibilmente e lo strato corneo tende ad ispessirsi.

Ecco che anche per il viso, oltre a una pulizia dolce fatta con saponi naturali, come saponi a base di olio di oliva oppure il classico sapone di Aleppo ad alta percentuale di olio di alloro, diventa l’ideale. Ma da sola non basta. Dopo la pulizia, ci vuole anche l’idratazione quotidiana, a base di un semplice olio nutriente di carota o di argan, e il nutrimento periodico. Per questo una volta alla settimana è indispensabile fare una maschera nutriente e anti freddo. Ecco qui il mix perfetto: patata, yoghurt e olio d'oliva. Detto fatto: mettere tre cucchiai di yogurt bianco intero in una bacinella, schiacciatevi una patata lessata, ovviamente fatta raffreddare, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e mescolate il tutto. La maschera va stesa su viso e collo e lasciata in posa venti minuti per avere una pelle supervelluttata e decongestionata, provare per credere!

Scopri la maschera più adatta al tipo di pelle che hai

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: