Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I COSMETICI NATURALI PER LA DONNA

Per le donne, i vantaggi dei cosmetici naturali derivano dall’impiego di materie prime eudermiche, profondamente affini alla pelle e ipoallergeniche per la formulazioni di prodotti di bellezza, del make up e per l'igiene personale

La scelta di cosmetici naturali per la donna corrisponde all'esigenza di utilizzare prodotti per la bellezza quotidiana formulati con sostanze affini alla pelle in grado di evitare reazioni allergiche e fenomeni di sensibilizzazione; proteggere la cute dall'inquinamento atmosferico e dalle radiazioni solari; e curare i disturbi della pelle, mediante l'impiego di sostanze funzionali di origine vegetale e naturale. Creme, trucchi e detergenti realizzati con materie prime vegetali, permettono di usufruire di sostanze funzionali con proprietà eudermiche, lenitive e rivitalizzanti o antiage.


I cosmetici naturali per la donna: le creme

La bellezza della pelle non può prescindere dalla sua salute e i prodotti cosmetici naturali si distinguono per efficacia e qualità degli ingredienti. Le materie prime provenienti dalla natura si differenziano da quelle sintetizzate in laboratorio, per la loro affinità con la pelle e per questa ragione le loro molecole sono riconosciute e assimilate dal nostro organismo molto più facilmente e con risultati immediati. 

Ogni epidermide, in base alle sue caratteristiche, necessita di trattamenti e prodotti specifici. Che sia una crema di bellezza, o una lozione per il corpo, occorre innanzitutto conoscere il proprio tipo pelle, per poter acquistare il prodotto cosmetico più specifico, così da poter migliorare l’aspetto “unto” di una pelle grassa, o rendere più elastica una pelle secca, o proteggere quella sensibile o con couperose. Anche il corpo può essere "coccolato" con cosmetici naturali usati in trattamenti estetici drenanti, depilatori, snellenti e rassodanti e bagni derivati con prodotti presenti in natura, come  per esempio, i fanghi, le argille, e olii essenziali.

 

L'impiego di olii vegetali, fonte meravigliosamente concentrata di vitamine A ed E, sali minerali, e soprattutto un particolare gruppo di sostanze, i cosiddetti "acidi grassi essenziali", migliorano in modo significativo le condizioni della cute. L’azione nutriente unita alla proprietà emolliente ed elasticizzante, rendono queste sostanze capaci di prevenire rughe e smagliature, donando tono e vigore ai tessuti. Sono anche utili per attenuare i rossori e le screpolature per le loro virtù lenitive e calmanti nei confronti dei tessuti irritati o infiammati. 

Le erbe e piante officinali sono usate  per il loro contenuto di collagene e per specifiche attività terapeutiche che conferiscono poi ai prodotti cosmetici naturali. Alcuni principi attivi di origine vegetale infatti sono in grado di idratare, purificare e riparare tessuti, stimolando la rigenerazione cellulare; altri sono utilizzati per la loro azione antinfimmiatoria; schiarente e illuminante

 

Leggi anche Sapone e cosmetici con i microrganismi effettivi >>

 

I cosmetici naturali per la donna: il make-up

Per essere veramente naturali, i prodotti di make-up non devono contenere parabeni, siliconi, petrolati, Peg e OGM e possibilmente essere Nichel Tested, per scongiurare allergie e fenomeni di sensibilizzazione. Fondotinta, ciprie, rossetti e ombretti, cioè i principali cosmetici naturali per la donna, dovrebbero contenere materie prime vegetali, minerali e biologiche, che rispettano le caratteristiche fisiologiche dell’epidermide, senza l’impiego di additivi e coloranti chimici. 

 

I cosmetici naturali per la donna: i detergenti

I tensioattivi sono quegli additivi che rendono i detergenti schiumogeni, e vengono perciò impiegati per la loro azione lavante e sgrassante. Molte piante contengono dei principi attivi, chiamati saponine, formate chimicamente dall'unione di residui zuccherini (come glucosio, fruttosio, galattosio, arabinosio ecc.) con una molecola non zuccherina, detta aglicone (nel caso specifico anche sapogenina). A questa particolare struttura si deve l’attività detergente delle saponine, dato che gli zuccheri formano una sezione idrosolubile, mentre l'aglicone risulta essere liposolubile. I tensioattivi di origine vegetale si ottengono spesso da olii vegetali (olio di palma, girasole, oliva) e dallo zucchero e si caratterizzano per il basso impatto ambientale, unito all’ottima tollerabilità cutanea. Detergono dolcemente la cute e i capelli, non alterano il pH fisiologico della pelle, rispettano il mantello idrolipidico, non irritano e sono completamente biodegradabili.

 

Prendiamo l’abitudine di leggere l’INCI, ossia la lista degli ingredienti riportate sulle confezioni dei prodotti per l'igiene e impariamo a conoscere quelli più dannosi. I detergenti infatti vengono impiegati per l'igiene dei denti, delle mani, degli organi genitali, dell'ambiente in cui viviamo: si trovano in cosmetici naturali per la donna e la sua igiene intima, nei dentifrici, nei bagnoschiuma e nei prodotti per capelli.


Leggi anche

Sai cosa ti spalmi? Fare attenzione a cosa si mette sul corpo
> Prodotti per la pelle ed efficacia

 

Immmagine | Glbrain

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: