Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CURARE LE MANI CON I COSMETICI NATURALI FAI DA TE

Ecco 4 trattamenti da fare a casa con cosmetici naturali fai da te per curare e ammorbidire le mani screpolate e disidratate

Durante i mesi invernali le mani sono particolarmente colpite dall'azione del freddo e del vento. A causa degli agenti atmosferici e degli sbalzi termici le nostre mani possono infatti apparire secche, disidratate e screpolate.

Vediamo quali cosmetici naturali possiamo realizzare a casa con ingredienti semplici per avere mani morbide e giovani.


Scrub esfoliante per le mani

Lo scrub aiuta la pelle a rinnovarsi e produrre cellule nuove. È utile quando notate che la pelle delle mani appare secca e screpolata e volete ottenere in breve tempo un ricambio cellulare che vi restituisca mani lisce e morbide.

Ingredienti
> 30 grammi di zucchero
> 20 grammi di olio di oliva
> 5 gocce di olio essenziale di geranio

Procedimento
Pesate e versate lo zucchero in una ciotola e aggiungete l'olio d'oliva. Mescolate e unite per ultimo l'olio essenziale. Massaggiate lo scrub sulla pelle bagnata di mani e polsi.

Lasciate in posa per qualche minuto e risciacquate con acqua tiepida. Potete ripetere il trattamento una volta a settimana.

 

Maniluvio emolliente, schiarente e contro la sudorazione

Questo maniluvio ha un'azione “tre in uno”: l'avena ammorbidisce la pelle di mani e cuticole, lo zucchero e il bicarbonato di sodio schiariscono la pelle e le unghie e la salvia aiuta a regolare l'eccessiva sudorazione delle mani.

Ingredienti
> mezzo litro d'acqua
> due cucchiai di foglie di salvia
> due cucchiai di avena macinata
> un cucchiaio di zucchero di canna
> un cucchiaio di bicarbonato di sodio

Procedimento
Fate bollire l'acqua e aggiungete le foglie di salvia, fresche o secchi. Lasciate in infusione con un coperchio per circa quindici minuti, dopodiché filtrate, unite il resto degli ingredienti e lasciate raffreddare. Quando il preparato sarà tiepido, immergete le mani per un quarto d'ora.

Potete ripetere il trattamento due volte alla settimana.

 

Scopri anche come preparare un unguento contro la psoriasi delle mani

 

Unguento per mani screpolate

Per idratare, nutrire e proteggere le mani dalla disidratazione e da screpolature causate da vento e freddo, utilizzate questo unguento durante i mesi invernali.

Ingredienti
> 15 grammi di burro di karité
> 10 grammi di burro di cacao
> 5 grammi di olio di cocco
> 3 grammi di olio d'oliva
> 10 gocce di olio di lavanda

Procedimento
In un pentolino, fate sciogliere a bagnomaria i burri e gli oli vegetali, mescolando di continuo. Appena i burri si saranno sciolti, travasate il composto in un barattolo di vetro ben pulito. Lasciate intiepidire e aggiungete le gocce di olio essenziale. Mescolate e chiudete il barattolo con il coperchio.

Utilizzate l'unguento ogni giorno come una normale crema idratante, massaggiandone una piccola quantità sulle mani fino a completo assorbimento.

 

Olio nutriente per le mani

Questo olio ha azione emolliente sulla pelle delle mani e fa sì che la cute si mantenga morbida, elastica e idratata. Inoltre aiuta a schiarire eventuali macchie della pelle.

Ingredienti
> 30 grammi di olio di mandorle dolci
> 20 grammi di olio d'oliva
> 30 gocce di olio essenziale di limone
> 20 gocce di olio essenziale di geranio

Procedimento
In una ciotola ben pulita, mescolate l'olio di mandorle dolci all'olio d'oliva. Unite le gocce di olio essenziale e amalgamatele alla miscela di oli vegetali.

I risultati migliori si ottengono immergendo le mani nell'olio per circa trenta minuti, eliminando successivamente parte dell'olio dalla pelle con un panno di cotone e massaggiando l'olio residuo. È possibile altrimenti utilizzare l'olio da massaggiare sulle mani prima di andare a letto.

 

Ecco altri cosmetici fai da te per la cura delle mani

 

Per approfondire:

> Tutti i rimedi naturali per le mani

> Creme naturali emolienti, come e quanto usarle

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: