Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

È COSÌ NATURALE SCEGLIERE COSMETICI BIO?

Quando si dice cosmetici bio, ognuno ha in mente qualcosa di diverso. Una piccola guida nel mondo della bellezza naturale: quali sono le certificazioni, quali sono i prodotti bio privi di OGM e pesticidi

Uno, nessuno, centomila cosmetici bio

I cosmetici bio sono cosmetici naturali. Naturale che le cose stiano così, ma se andiamo a fondo della questione scopriamo che l’aggettivo ha tante sfumature. Dire “naturale” nel campo dei prodotti di bellezza, implica fare una distinzione necessaria tra i tipi di cosmetici bio:

   Cosmetici biologici certificati
Sono i cosmetici che, dopo aver superato diverse verifiche sulla provenienza biologica degli ingredienti, hanno ottenuto la certificazione. In Italia a rilasciare le certificazioni è il CCPB, il Consorzio di certificazione dei prodotti biologici, ente che garantisce l’effettiva provenienza biologica del cosmetico.

-    Cosmetici ecologici con estratti vegetali
Sono i cosmetici che, pur non avendo la certificazione bio, seguono iter produttivi rispettosi dell’ambiente.

-    Cosmetici misti
Non mancano sul mercato prodotti che si collocano a metà tra natura e sintesi di laboratorio.

 

Le certificazioni dei cosmetici bio

Abbiamo già detto che l’ente che in Italia si occupa delle certificazioni dei cosmetici bio è il CCPB: si tratta di un consorzio che ha creato un sistema di certificazione mutuato dall’esempio fornito dal metodo di produzione biologico nel settore alimentare, in riferimento alla normativa europea 2092/91.
Il sistema del CCPB si articola su due livelli di certificazione: il primo riguarda il cosmetico biologico, che deve contenere almeno il 95% in peso di ingredienti biologici certificati. Una sigla diversa è quella che identifica il cosmetico con ingredienti biologici che ha almeno il 70% in peso di ingredienti biologici certificati.

 

Norme di produzione di un cosmetico bio

Per la certificazione del cosmetico biologico si impongono rigorosi standard da rispettare durante il ciclo produttivo. Nelle formule dei prodotti bio non sono ammessi pesticidi, coloranti artificiali, materie prime di origine animale, né OGM, i tanto discussi organismi geneticamente modificati. Le piante devono crescere in ambiente protetto, lontane dalle sostanze nocive che servono per la coltivazione di massa.
Per la raccolta e la distillazione, inoltre, viene rispettato il ciclo delle stagioni.

Il numero di principi attivi è davvero ristretto, se si considera che sono vietate anche ben 4500 delle 8000 sostanze autorizzate per la produzione dei cosmetici tradizionali.
La povertà dei principi attivi garantisce la semplicità del cosmetico. E, spesso, semplicità ed efficacia sono le due facce di una stessa medaglia

 

Immagine | Sunshinecity

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: