Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Corsi San Lazzaro di Savena, Bologna

MEDITAZIONE JAPA

Dal 14/01/2014 al 04/02/2014

Indirizzo: Via dell'artigiano, 8

Email contatto: info@paratan.it

Web: http://www.paratan.it/1/corso_di_meditazione_japa_9204470.html

Di Federica Gorni, Insegnante certificata di Yoga e Para-Tan Sound Healing in Meditazione

Costo: € 45,00

Allegato: Corso-meditazione_Japa.jpg

Date e orari

19.45-20.45

A chi si rivolge

A chiunque voglia conoscere e sperimentare questa antica pratica di meditazione per rillassarsi, riportare equilibrio al sistema corpo-mente-spirito.

Insegnanti e relatori

Federica Gorni, docente Para-Tan, insegnante certificata di Yoga e Meditazione (RYT 500), Presidente Para Tan Centre, allieva diretta del Maestro indiano Shri Param Eswaran.

Descrizione e Programma

Meditazione Japa
Corso per scoprire i poteri della meditazione Japa per alleviare tensioni e stress.

La meditazione JAPA consiste nella ripetizione di un mantra (suono sacro), che può essere fatta in vari modi (Vaikhari, Upanshu, Manasika, Likhita) a seconda delle situazioni e attitudini del praticante. 

Con la meditazione Japa ci liberiamo dalle tensioni emotive e entriamo in uno stato di rilassamento e tranquillità profondo. Grazie a questo tipo di pratica si trascende la coscienza ordinaria e si rivelano man mano gli aspetti più profondi dei Mantra che non si possono comprendere attraverso la conoscenza intellettuale. Piano piano si va verso il risveglio della coscienza spirituale e la sperimentazione di reami e percezioni extrasensoriali.

Secondo il grande Maestro Swami Sivananda è importante cambiare modalità di ripetizione perché la nostra mente ama le novità, non gradisce le cose monotone. Quindi variando il modo di recitare il mantra, sarà più facile il raggiungimento di un nuovo stato di coscienza tramite l’espansione delle vibrazioni sonore interiormente.    
In questo corso sperimenteremo le varie modalità di Meditazione Japa con diversi tipi di mantra. Particolare attenzione sarà data all’ultimo tipo di recitazione, la più sconosciuta: Likhita Japa, la scrittura del mantra, che sarà fatta sia in Italiano che in sanscrito.