Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

I BOTTI DI CAPODANNO E GLI ANIMALI DOMESTICI

Il vostro cane è pronto a fare le valigie! Fuochi d'artificio, botti, petardi: il rumore che provocano è fonte di grande stress per molti animali domestici e non solo: vediamo come difendere i nostri amici a quattro zampe dal Capodanno!

I botti di capodanno e gli animali domestici: come difenderli

Arriva il grande veglione. Tutti pronti a stappare lo spumante e a salutare l'anno nuovo.

Ma mentre gli umani festeggiano, gli animali corrono nelle loro tane. L’ultimo giorno dell’anno per loro è all’insegna dei tappi nelle orecchie. Anche quest’anno l’Enpa rinnova all’Anci, l’associazione dei comuni italiani, l’appello al capodanno silenzioso.

Fino ad ora comuni come Torino, Faenza, Bologna, Modena, Venezia e altri più piccoli hanno aderito, emettendo ordinanze più o meno severe a riguardo, con multe salate per chi non rispetta il divieto. 

Come spiegano dall’Enpa, gli animali vengono particolarmente stressati dai botti di Capodanno, avendo il senso dell’udito molto più sviluppato del nostro. Per loro il rumore di un esplosione rappresenta un segnale di allarme, con conseguente reazione di panico, non di festa. L'uomo ha infatti un udito con una percezione compresa tra le frequenze denominate infrasuoni, intorno ai 15 Hertz, e quelle denominate ultrasuoni, sopra i 15.000 Hertz. Cani e gatti e animali domestici in genere dimostrano invece facoltà uditive di gran lunga superiori: il cane fino a circa 60.000 Hertz mentre il gatto fino a 70.000 Hertz. 

Non sono solo gli amici a quattro zampe a soffrire, cani e gatti, ma anche altri animali, come gli uccelli, per esempio. Sentendo i botti, gli uccelli si spaventano e volano alla cieca verso i loro nidi o in cerca di un rifugio, fuggendo per trovare un riparo, e spesso perdono la vita andando a sbattere contro un muro o un traliccio o i fili dell’alta tensione. Tutto questo non aiuta di certo il benessere del Pianeta, anzi, crea squilibrio e tensione.

Consigli per far vivere un Capodanno sereno agli animali domestici

Alcune amministrazioni stanno di fatto vietando botti ed esplosioni per le strade e nei centri cittadini. La Protezione Animali dà una serie di consigli per evitare che i cani e i gatti domestici possano vivere il Capodanno nel modo più sereno possibile.

Ecco qualche raccomandazione e qualche rimedio naturale per i vostri animali:

  • Non lasciare mai incustoditi gli animali quando si sentono forti botti. Assumere un atteggiamento rassicurante nei confronti dell’animale, non farsi spaventare a sua volta. La cosa importante per il cane o il gatto di casa è che il padrone rimanga un buon punto di riferimento.
  • Lasciare una cuccia o un riparo protetto in una zona della casa. L’animale tenderà a rifugiarvisi in una situazione di fastidio e stress molto forte dovuta al rumore. Evitare di guardare i fuochi d’artificio dal balcone insieme al cane: lui non gradisce per niente. Preferibilmente abbassare le tapparelle e chiudere le imposte.
  • Tenere a portata di mano il numero del veterinario o di una clinica vicina in caso di emergenza: se si riscontrassero reazioni troppo violente l’animale potrebbe avere un collasso o, nel timore del momento, fuggire e andare a sbattere e ferirsi. Se vi trovate per la strada assicuratevi di tenere sempre il vostro cane al guinzaglio.
  • Controllate microchip, medaglietta, tatuaggio: in caso di smarrimento improvviso è importante potervi rintracciare al più presto.
  • Tra i rimedi naturali è stato provato il Rescue Remedy, fiori di Bach, anche per i quattro zampe, ecco spiegato come usare i fiori di Bach per i cani.

Immagine| Dogtime


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: