Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

NUTRACEUTICA

Carnosina, proprietà e benefici

A cura di Veronica Pacella, Nutrizionista

 

La carnosina è una piccola proteina composta dagli amminoacidi istidina e alanina. Ha un forte potere antiossidante, utile per proteggere le cellule dai danni dell'ossidazione. Scopriamola meglio.

Molecola di Carnosina

 

 

A cosa serve la carnosina

La carnosina si trova in concentrazioni relativamente elevate in molti tessuti del corpo, soprattutto nei muscoli, nel cuore e nel cervello.

Il ruolo della carnosina è ancora oggetto di indagini, ma numerosi studi condotti su animali hanno dimostrato che possiede delle potenti proprietà antiossidanti: protegge dai danni delle radiazioni, migliora le funzioni del cuore e promuove la guarigione delle ferite.

Si è ipotizzato che, nel proteggere le cellule dai danni dell’ossidazione, la carnosina sia la controparte idrosolubile della vitamina E e che abbia un’azione simile a quella dei neurotrasmettitori nella modulazione delle attività enzimatiche e nella chelazione dei metalli pesanti.

Benchè la carnosina sia assorbita intatta nel tratto gastrointestinale, viene poi scomposta nel sangue soprattutto se si pratica un esercizio fisico regolare.

 

Puoi approfondire i disturbi e i rimedi naturali per il cuore

Cuore, rimedi naturali

 

Dove si trova la carnosina

Le fonti alimentari di carnosina sono: carne, pollame e pesce.

L’assunzione media giornaliera introdotta con la dieta è di 50-250mg. Le integrazioni di carnosina sono generalmente di 100-300mg al giorno.

 

LEGGI ANCHE
I cibi dal potere antiossidante

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy