Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

A CONTATTO CON LA TERRA? UNO DEI MIGLIORI ANTIDEPRESSIVI!

Perché i bambini provano così tanto piacere a giocare con la terra e gli anziani traggono molti benefici dal lavorare nell’orto? Ciò che pareva solo credenza comune ha invece trovato dei riscontri scientifici. Scopriamo dunque perché entrare in contatto col terreno combatte la depressione

Ci sono arrivati anche gli scienziati, mentre da sempre il buon senso popolare sapeva spontaneamente, senza alcun bisogno di istruzione: il contatto con la terra, con il suolo, migliora l’umore.

Gli anziani, per entrare felici e tranquilli nella terza età, hanno sempre avuto bisogno di un contatto quotidiano con l’orto e la terra.

Ma non si tratta solo di un rito quotidiano, una routine atta a combattere la noia e la pigrizia: un recente studio, pubblicato su Neuroscience a marzo di quest’anno, dimostra la presenza, ben identificata, di batteri in grado di provocare una risposta serotonergica nell’essere umano, con un indiscutibile effetto sul cosiddetto “comportamento emotivo”.

 

Microrganismi antidepressivi nella terra: come funzionano

Al contrario da quanto sostenuto da tutta la corrente igenista, che vede in microbi e batteri dei mostri invisibili dai quali fuggire o schermarsi, prende sempre più credito una nuova visione della faccenda, data dalla scoperta di numerosi microrganismi nella terra con cui si entra a contatto (batteri, alghe, lieviti, pollini, eccetera) con effetti positivi: molti di essi allenano e mantengono ben funzionante il sistema immunitario, altri stimolano alcuni apparati, ma mai fino ad adesso era stata dimostrata la presenza di microbi in grado di combattere la depressione agendo sui recettori serotoninici.

Un eccesso di igiene produrrebbe quindi un effetto opposto da quello desiderato. Ancora una volta ci ritroviamo nella posizione di dovere ammettere che i rimedi naturali (e cosa è più naturale della terra?) sono sempre i migliori.

 

Salvare il pianeta partendo dall'orto e dal giardino

 

Gli effetti sull'umore dei microrganismi antidepressivi

Uno di questi preziosi batteri, denominato Mycobacterium vaccae, si trova nelle pellicce degli animali domestici liberi di scorrazzare e direttamente nel suolo: il suo effetto antidepressivo è innegabile e alcune dosi di tale batterio sono state somministrate a malati terminali di cancro al fegato che ne hanno tratto sollievo, con inoltre una diminuzione di nausea e dolore.

È un campo ancora tutto da scoprire: i ricercatori inglesi, autori della scoperta, credono che questo batterio stimoli e potenzi il sistema immunitario, spingendo le cellule a produrre citochine, una serie di prodotti proteici in grado di agire sui recettori del sistema nervoso in modo positivo, come dei veri “mood improver”, ovvero miglioratori dell’umore.

Molti sintomi di malattie gravi come il cancro hanno dimostrato una tendenza decrescente dopo questi trattamenti e sintomi positivi di solito collegati con principi di guarigione come la vitalità, lo sviluppo delle capacità cognitive, e miglioramento emotivo. Se volete godere di questi miglioramenti quindi, curate il terreno e mantenetelo sano!

 

Ortoterapia: i benefici del contatto con la terra

L’ortoterapia è una faccenda seria quindi: lavorare e smuovere il suolo solleva i Mycobacterium vaccae nell’aria, ed è sufficiente respirare e parlare durante i lavori orticoli per trarre giovamento.

Ma non solo: camminare nella natura, nei boschi, nei prati incolti, genera lo stesso effetto: se camminare non solleva lo stesso numero di batteri in rapporto al lavorare la terra, c’è da dire che il terreno humico dei boschi e dei luoghi selvatici è estremamente più ricco in percentuale.

Tante volte, il senso di alienazione deprimente che si vive nelle grandi città e il bisogno di tornare anche solo per un po’ a respirare la vita di campagna deriva da questi legami invisibili all’occhio umano con madre terra.

Quando lavorate placidamente il vostro orto, o passeggiate in un parco o in un bosco, o praticate del sano giardinaggio, o fate un pic-nic coi vostri bambini, osservatevi e ascoltatevi: quella sensazione di ansietà che se ne va e quel benessere che contagia ogni parte dell’essere non è solo una sensazione, è una realtà biochimica: sporcarsi con la terra equivarrebbe ad un vaccino contro la depressione. Provare per credere.

 

Scopri anche i benefici dell'Earthing, ovvero camminare a piedi scalzi

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: