Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

4 SCELTE ECOLOGICHE CHE PUOI FARE PER NATALE

Il Natale, nonostante la crisi economica, resta una festa consumistica e ad alto impatto ambientale. Ci sono diverse scelte, però, che possiamo compiere pensando all’ecologia. Te ne suggeriamo quattro, dal menu, ai regali, alle decorazioni, alla tavola… Buon Natale ecologico!

1ª scelta ecologica: menu con prodotti di stagione

Nel periodo natalizio i banconi di frutta e verdura si colorano di prodotti esotici e assolutamente fuori stagione: evitiamoli.

Un menu natalizio a base di prodotti di stagione offre la possibilità di portare in tavola un pasto completo e originale, a basso impatto. Qualche esempio? Cavolfiori in pastella, lasagne alle verdure di stagione, orecchiette con i broccoli, torte salate con verdure di stagione.

Ci viene incontro anche qualche piatto della tradizione: per esempio, l’insalata di rinforzo napoletana (se la volete vegetariana vi basterà evitare le alici), o le pittule alla pizzaiola salentine.

Anche se non siete vegetariani, a Natale, proprio quando la richiesta di carne e pesce aumenta notevolmente, lasciate da parte carni e prodotti ittici e portate in tavola un originalissimo menu vegetariano.

Con un po’ di fantasia e qualche ricerca si può mettere a punto un menu di Natale a base di prodotti di stagione, rispettoso dell'ecologia, perfetto per la salute e pure economico.

 

Scopri il menù di Natale a impatto zero

 

2ª scelta ecologica: regali a basso impatto

La seconda scelta ecologica che puoi fare per il tuo Natale è regalare oggetti a basso impatto, riciclati o fai da te. Vale anche per i bambini.

Qualche esempio? A tua figlia piacerebbe ricevere una culletta per le bambole e tu ne conservi una in soffitta di quando eri bambina? Anziché comprarla perché non rimetti a nuovo la tua? Ovviamente, è solo un esempio e ognuno di noi dovrebbe fare un piccolo sforzo per cercare un’idea ecologica e a basso impatto che possa soddisfare il destinatario del regalo.

  • Idee regalo per i bambini: abitini delle bambole fai da te, corredo delle bambole (coperte, lenzuola, cuscini…) fai da te, vecchi giocattoli rimessi a nuovo.
  • Idee regalo per gli adulti: piccoli pezzi di corredo fai da te (una tovaglia, presine dalle forme originali, strofinacci, asciugamani ricamati…), confetture fatte in casa, vassoi pieni di dolcetti autoprodotti, una sciarpa lavorata con le proprie mani, un quadro.
  • Abbondando, invece, il fai da te, sono regali a basso impatto anche un biglietto per uno spettacolo teatrale, un buono per un massaggio, un buon vino locale.

Pensaci bene e troverai le idee regalo a basso impatto più adatte al tuo Natale in ecologia.

 

3ª scelta ecologica: decorazioni a basso impatto

La terza scelta nel nome dell’ecologia che puoi compiere per il tuo Natale riguarda le decorazioni. Non è necessario decorare l’albero ogni anno con oggetti di colore diverso per seguire le mode, o preparare segnaposto per il giorno di Natale che, finito il pranzo, diventeranno rifiuti.

Usa le stesse decorazioni, e lo stesso albero sintetico, fino a consumarli, cioè per anni e anni; oppure scegli materiali naturali che potranno poi avere un’altra funzione, per esempio frutta secca o cioccolatini che saranno poi mangiati. E applica lo stesso principio a tutte le decorazioni della casa e della tavola.  

 

4ª scelta ecologica: niente spese superflue, né oggetti monouso

Sei sicura che la tovaglia natalizia vista nella vetrina di quel negozio ti serve davvero? Prova a dare uno sguardo tra le tue cose e molto probabilmente ne troverai una che possa essere in tema con il tuo Natale.

Sei certo di dover comprare tovaglioli di carta e bicchieri di plastica di colore rosso? Quanto ci impiegherai, in fondo, a lavare le stoviglie del pranzo di Natale?

La quarta scelta nel rispetto dell’ecologia che puoi fare per il tuo Natale è: non comprare niente, usa quello che hai (e non cedere alla tentazione dei monouso). Presta, scambia, adatta, ma non comprare.

Abbiamo le case piene di oggetti: usiamo la fantasia. Un bicchiere può diventare un portacandele, una bottiglia un portafiori, il cestino del pane un delizioso centrotavola pieno di frutta secca, i ritagli di stoffa possono essere utilizzati per impacchettare i regali… e le idee possono essere tantissime, basta solo mettersi di impegno a pensare.

Lo stesso principio deve essere applicato a tutto. Sì, anche all’abbigliamento: sei sicura che ti serva un nuovo paio di scarpe per Natale? 

 

Ricette salutari per Natale, dall'antipasto al dolce

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: