Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

IL CARNEVALE ECOLOGICO

Il Carnevale da Pan di stelle, gitanilla, Charlie Chaplin è più ecologico ed economico! Scopriamo insieme qualche trucco per le feste

Sempre più originali e divertenti sono le maschere e i costumi che realizziamo da soli per animare le nostre feste di Carnevale. Tanto più in momenti in cui il risparmio, sia economico che ecologico, è un must.

Far bene a sé stessi e pensare al benessere del Pianeta e realizzare maschere e travestimenti originali ed ecologici rappresenta un momento di creatività, un magico simpatico appuntamento per divertirsi in compagnia!

Ecco quindi qualche suggerimento sui costumi di Carnevale ecologico fai da te.

 

Quali sono gli ecotessuti

 

I costumi eco e bio per il Carnevale

Prendete spunto dal cinema, dalla storia, dai fumetti, dall’arte. Ma anche dai cibi e dagli oggetti! Una volta individuato il personaggio o la cosa che fa per voi, aprite gli armadi, fate un giro da nonni e zii per recuperare vecchi abiti, spulciate tra accessori colorati ed elementi stravaganti, parlate con gli amici.

Cosmetici naturali, forbici, graffette, ago e filo alla mano, per un Carnevale all’insegna del recupero e riuso! Ecco qualche spunto divertente.


Charlie Chaplin ecologico

Un grande personaggio del cinema. Un commovente bianco e nero. Cosa procurarsi per fare Charlie Chaplin? La cosa più difficile è un cappello a bombetta. Se non l’avete potete chiederlo in prestito a qualche amico o parente. Per il resto, nessuna fatica.

Servono solo un paio di pantaloni classici grigio scuro, un po’ più grandi della vostra taglia, una camicia bianca, una cravatta nera, un gilet, una giacca nera, un paio di grosse scarpe nere, un bastone un paio di baffetti neri e il gioco è fatto. Tutto recuperabile negli armadi di casa o degli amici. Ecco qui anche il tutorial per il trucco.


Gitana del Carnevale bio

Un paio di gonne ampie e di diverse lunghezze, meglio se in tinta unita, fiori colorati da reperire su varie riviste, una maglietta rossa, una canotta nera da mettere sopra.

Basterà graffettare tutti i fiori ritagliati dai giornali sulle due gonne per creare un effetto bio-gipsy, recuperare una bandana colorata o dorata da mettere in testa, un paio di grossi orecchini a cerchio. Un bel rossetto rosso, tanta matita nera sotto gli occhi, anelli colorati di ogni sorta su ogni dito della mano e il gioco è fatto!

 

Il biscotto Pan di stelle

Amate il cioccolato? Non c'è niente di più tenero e semplice da realizzare. Ideale per i più piccini, diventa esilarante se indossato da un adulto.

Come fare il biscottino Pan di stelle? Fuseaux marroni, maglietta marrone, viso colorato di marrone, una cuffietta marrone. Un paio di cuscini tondi ovviamente marroni, come a volte si usano per le sedie della cucina, da legare uno davanti, sulla pancia, l’altro dietro sulla schiena. Non dimenticatevi di cucire sui cuscini tante stelline bianche!

 

La Banda Bassotti

Un paio di jeans, una maglietta rossa, scarpe marroni, guanti bianchi o gialli e il cappellino verde. Per finire, la scritta con il numero da galeotto gialla da cucire o graffettare sulla maglietta, un po’ di matita nera intorno agli occhi e sul naso. Ecco fatto il costume di carnevale più bischero che c’è! Di grande effetto se fate irruzione a una festa in cinque o sei indossando questo stesso costume e con i sacchi della refurtiva!

Nota bene: per il trucco scegliete prodotti naturali, make-up minerale, privo di elementi tossici e che possano scatenare allergie alla pelle!

 

Prova a fare il trucco di carnevale naturale ed ecologico

Milano, al vaglio la navetta ecologica

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: