Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

FARE LA SPESA: 6 MODI PER RISPARMIARE E NON SPRECARE

6 consigli per fare una spesa senza sprechi comprando solo ciò che realmente consumerai e ciò di cui hai bisogno.

6 consigli per acquisti senza sprechi

A fronte della triste percentuale di quelle persone che la spesa non possono neanche andare a farla, vi sono quelle persone che si danno all’overconsumo senza ritegno né riguardo.

A volte, facciamo acquisti senza nemmeno esserne consapevoli, quasi per un qualche istinto animale che porta ad accumulare e a mettere in dispensa un’infinità di scatole e di pacchetti di prodotti alimentari, che il più delle volte andranno buttati via. 

Ecco, a tal proposito,  qualche semplice ma efficace consiglio su come non sprecare cibo e soldi, tenendo a riguardo il benessere del Pianeta e della salute, combattendo contro quelle forze che ci spingono a comprare, comprare, comprare!

 

1. Non fare la spesa se sei affamato

Si sa, questa è anche una strategia ben nota a chi segue diete o particolari regimi alimentari. Le ricerche hanno infatti dimostrato che fare la spesa quando si è affamati porta da un lato a comprare alimenti più calorici, dall’altro a a comprare più di tutto! Questo meccanismo vale anche per i prodotti non alimentari.

 

2. Non fare la spesa quando sei stanco

Uno studio svedese ha scoperto che anche quando si fa la spesa stanchi o assonnati si acquistano prodotti più calorici e in maggiore quantità. Inoltre si tendono a comprare prodotto già pronti e industriali, più raffinati, più cari, con maggiore spreco nelle confezioni e meno genuini.

 

3. Compra i tuoi personali contenitori 

Per la dispensa, il frigo o il frigorifero usa vasi di vetro a chiusura ermetica o contenitori in plastica. In questo modo potrai risparmiare sul prodotto, comprando alimenti non confezionati, freschi, sfusi e all’ingrosso. Si parla di frutta e verdura, ma anche di carne, biscotti e fette biscottate, tofu, pane e spezie. Questo è anche un buon modo per tenere sotto controllo quando le porzioni stanno per terminare e comprare nuovi prodotti, senza inutili eccedenze. 

 

Leggi anche Come conservare al meglio frutta e verdura >>

 

4. Non comprare in “grande”

Vale soprattutto per i prodotti alimentari, in quanto se è vero che si risparmia qualcosa su una maggiore quantità, è anche vero che questi stessi prodotti non finiscono quasi mai tutti nella pancia del consumatore, ma molto spesso in pattumiera, considerando anche la data di scadenza. 

 

5. Fai la spesa frequentemente

Comprare poco e spesso, senza fare la spesa gigante una volta alla settimana, ha i suoi effetti benefici: si può essere liberi da pianificazioni alimentari, si comprano prodotti freschi e genuini (magari andando al mercato o direttamente in cascina e dal contadino), il cibo permane nel frigorifero per un periodo di tempo più breve. Infine, per queste mini spese, incide anche il fatto che si usa un cestino o una sportina piccola, invece del grande carrello che brama di essere riempito!


6. Non lasciarti sedurre da saldi e offerte

Se qualcosa che ti serve davvero ed è in lista, nessun problema, ma quando c’è qualcosa in offerta e ti viene voglia di comprarlo solo perché “così fai un affare”, lascia perdere. Tutto ciò potrebbe portare a gettare via quello che hai comprato, che in realtà non ti serviva davvero.


Leggi anche

6 suggerimenti per mangiare sano senza spendere una fortuna

> 31 ottobre, Giornata Mondiale del risparmio

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: