Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Benessere naturale

LE 6 POSIZIONI DEL SONNO

“Dimmi come dormi e ti dirò chi sei, ma anche come stai”!!! Ognuno di noi durante il sonno cambia più volte posizione per svariati motivi: per cercare la giusta concentrazione di calore corporeo per addormentarsi, per allentare le tensioni della schiena, per rilassare le gambe, per respirare in modo fluido, per conformarsi alla sua personalità.

Di Elisabetta Milani 11163 Speciale

Le posizioni dutante il sonno

Durante le fasi del sonno NonRem, il nostro corpo è soggetto a movimenti inconsapevoli, alla ricerca della giusta postura che risponda alle esigenze di quel momento.

Possono essere spostamenti minimi o di grande ampiezza e spesso rispondono all’esigenza di compensare difficoltà fisiche, legate alla respirazione, a disturbi muscolari o scheletrici, o a contrazioni addominali.

Ci si muove anche semplicemente per comodità, per disponibilità di spazio, per condizioni ansiose che influenzano la qualità del sonno.

Ma esiste anche un linguaggio del corpo, che parla quando la mente dorme e in base ad alcuni studi condotti dal professor Chris Idzikowski si possono trovare chiavi interpretative in base alle posizioni in cui un soggetto predilige dormire. A tal fine sono state individuate sei posizioni principali del sonno che generalmente vengono assunte e che possono fornire risvolti psicologici.