Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ORGANIZZARE UNA FESTA DI COMPLEANNO PER BAMBINI ALL'APERTO

Come organizzare una festa di compleanno per bambini all’aperto? Qualche idea per la scelta del posto, i giochi e il buffet

Compleanno all’aperto: la scelta del luogo

L’ideale sarebbe disporre di un proprio spazio esterno, sufficientemente grande. Giardini, terrazzi, pertinenze di case di campagna sono tutti luoghi che, con pochi piccoli accorgimenti, possono essere trasformati nella location perfetta per il compleanno dei bambini di tutte le età.

Se si sceglie di fare la festa in terrazza, per ovvi motivi, è meglio che si trovi a piano terra; se non è così bisogna prendere tutte le precauzioni del caso per evitare incidenti.

Tuttavia, qualunque sia il luogo prescelto, bisogna fare una valutazione a priori di tutti i potenziali pericoli, isolando, eventualmente, gradini, roseti, balaustre e tutte le aree rischiose.

E chi non dispone di abitazioni con spazi aperti? Ogni città ha le sue soluzioni. Esistono parchi, pinete e giardini, pubblici o privati, che possono essere utilizzati per organizzare una festa di compleanno.

Qualche volta, nel caso di parchi e giardini privati, viene offerta anche una soluzione alternativa al chiuso, da sfruttare in caso di cattivo tempo. Basterà cercare nelle vicinanze, il luogo che più si adatta alle proprie esigenze.

Non è da escludere, poi, per chi vive in località marine, la festa di compleanno in spiaggia. Con la giusta organizzazione, soprattutto in termini di sorveglianza e sicurezza, è possibile portare i bambini a festeggiare il compleanno in riva al mare.

Specie quando si opta per un luogo aperto pubblico, sempre per motivi di sicurezza, è opportuno delineare l’area in cui si svolgerà la festa, in modo che i bambini abbiano un confine entro cui è consentito giocare e siano meno portati a sconfinare, e dunque più gestibili.

 

Scegliere i giochi

Quando si deve gestire una festa di compleanno con tanti bambini, è importantissimo organizzare il gioco, altrimenti sarà molto complicato tenere tutti sotto controllo. I giochi adatti dipendono ovviamente dall’età.

I bambini in fascia prescolare potranno essere intrattenuti, per esempio, con canzoncine animate e semplici balli; se non sono troppo numerosi e la festa non è eccessivamente dispersiva, si può organizzare anche un piccolo spettacolo di marionette o di magia.

Con i bambini in età scolare si possono fare tantissimi giochi: palla prigioniera, ruba bandiera, tiro alla fune e campana sono tra i più semplici da proporre, ma, con un po’ di tempo e di pazienza, si possono organizzare una caccia al tesoro, una pentolaccia o un gioco a premi.

Un'idea per un gioco coinvolgente? Si possono dividere i bambini in due file e consegnare a ciascuno un sacchetto vuoto; a ogni giocatore viene chiesto di dire, per esempio, un animale con la A, una città con la B, una pianta con la C eccetera. Chi indovina riceve una caramella da mettere nel proprio sacchetto e torna in coda alla fila; chi sbaglia non riceve la caramella, ma torna comunque in coda alla fila. Vince chi avrà collezionato più caramelle. Ognuno, comunque, terrà tutte le caramelle vinte.

Se non volete sovraccaricare i bambini di dolciumi, potete proporre un premio alternativo: matite, pastelli colorati, palloncini, penne… e ogni piccolo oggetto che vi suggerirà la vostra fantasia.

 

Leggi anche Giochi naturali per bambini >>

 

La merenda all'aperto

L’organizzazione della merenda di compleanno dipende molto dal posto scelto per la festa. In giardino o nel terrazzo di casa propria, non sarà molto diversa da una merenda al chiuso e basterà allestire un tavolo con il buffet.

Nei parchi, nelle pinete, in spiaggia o in altri luoghi pubblici, la merenda di compleanno potrà avere tutto il sapore di un picnic ed essere consumata, per terra, su grandi coperte. Un’idea pratica può essere quella di preparare tanti sacchetti monoporzione da distribuire ai bambini.

Una festa di compleanno naturale, all’aperto, richiede un menu sano e naturale. Lasciate stare patatine e merende troppo ricche di zuccheri e grassi. Qualche idea?

  • Popcorn fatti in casa; in caso di picnic potete metterli in tanti piccoli sacchetti monoporzione da distribuire ai bambini.
  • Frutta secca, che avrete precedentemente sgusciato, al naturale o ricoperta di cioccolato fondente.
  • Frutta fresca; banane, ciliegie, albicocche, fragole… sono tutti frutti che, per la loro praticità, si prestano anche per un picnic.
  • Focacce semplici.
  • Panini farciti.
  • Biscottini di pasta frolla.
  • E, ovviamente, la torta. Se avete optato per un picnic in un parco pubblico, può essere più pratico scegliere la monoporzione: tante minicake o cake pop, confezionate con carta trasparente per alimenti e fiocchetti colorati, piaceranno certamente ai bambini di tutte le età.

 

Immagine Michi

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: