Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

ECOPSICOLOGIA: QUANDO LA PSICHE INCONTRA LA NATURA

L'ecopsicologia nasce dall'incontro tra ecologia e psicologia e si pone l'obiettivo di una maggiore integrazione tra uomo e ambiente, oltre che di una conoscenza del sé profondo

Che cos’è l’ecopsicologia

Come il dice il nome stesso, l’ecopsicologia nasce dall’incontro tra ecologia e psicologia; si tratta quindi di una disciplina che si occupa del mondo e della persona contemporaneamente, con lo scopo di favorire una più armoniosa reciprocità tra uomo e ambiente. L’ecopsicologia osserva come la necessità di entrare in contatto più profondo con se stessi sia strettamente collegata al bisogno di avvicinarsi in maniera più autentica alla natura. Questa disciplina invita a rispettare la propria psiche tanto quanto l’ambiente; a concentrarsi sul proprio personale benessere senza dimenticare la relazione con tutto ciò che esiste intorno; cioè con il contesto familiare, sociale, umanitario e naturale a cui l’uomo appartiene.

L’ecopsicologia cerca di dare una risposta alla domande più importanti che l’umanità si pone da sempre: chi siamo e qual è il legame profondo che ci lega agli altri o alla Terra che ci ospita? Qual è lo scopo dell’esistenza? Quale il nostro posto nel mondo? Nel tentativo di trovare risposta a questi complicatissimi quesiti, si propone di cambiare, a livello collettivo, l’idea dell’uomo come unico padrone della terra e di trasformarla in idea dell’uomo come membro attivo e partecipe della vita del mondo, un mondo senza padroni, un mondo con più collaborazione.

 

A chi è rivolta l’ecopsicologia

L’ecopsicologia è nata in ambito terapeutico e si rivolge dunque prima di tutto a psicologi e psicoterapeuti, ma si sta allargando sempre più cercando di coinvolgere anche altre professionalità, quali insegnati, educatori, educatori ambientali e tutti coloro che per professione si occupano della crescita personale o della natura.

In realtà, questa disciplina sta cercando di rivolgersi sempre più direttamente anche a tutte le persone che vogliano cominciare un percorso verso una consapevolezza ecologica profonda e rafforzare la conoscenza di se stessi.

A scuola di ecopsicologia si impara, infatti, a relazionarsi in maniera più autentica con gli altri e con la natura, oltre che a gestire meglio le proprie risorse: quelle personali e quelle della Terra che ci ospita.

Immagine | Margherita Russo

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: