Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

DOVE FESTEGGIARE LA BEFANA IN MODO ORIGINALE

La tradizione contadina si mescola a rituali religiosi e propiziatori: tra fuochi, vin brulé, canti, danze e dolci tipici, ecco dove si può festeggiare la Befana in modo originale!

La vecchina del nuovo anno

Tra poco sarà la volta della vecchina sulla scopa, la Befana, la signora festa che segna la fine di tutte le feste e dà il benvenuto al nuovo anno.

Vediamo qui qualche suggerimento, tralasciando grandi centri come Roma - dove è molto sentita la tradizione dell'Epifania - e Milano - dove arrivano i Re Magi a portare i doni - su come si può trascorrere l'ultima giornata di festa per chiudere in bellezza le vacanze Natalizie e ricominciare carichi di energie.

 

A Treviso per la festa del Panevin

Un rito che coinvolge il fuoco e la terra, a Treviso città e in tutta la provincia, tra il 5 e il 6 gennaio si celebra l’antica Festa del Panevin. Si tratta di enormi falò, il "panevin" che letteralmente significa pane e vino, un cumulo composto da rami secchi, sterpaglie, legna e tutto ciò che di vecchio si desidera buciare, alti circa 10 metri, con un diametro a terra di quattro metri.

Sulla sommità del Panevin appare spesso la "vecia", la Befana, che si brucia per esorcizzare i malanni e le sfortune del vecchio anno e dare il benvenuto e propiziare quello nuovo.

Gli anziani guardano la direzione delle faville per fare auspici per l'anno che è appena iniziato. Il Panevìn di Arcade è uno dei più famosi del trevigiano, ma ce n'è davvero una mappa completa sparsi in tutta la zona; la tradizione vuole che siano accompagnati da canti, vin brulè e la "pinza", la tradizionale torta della Befana, fatta di polenta e frutta secca.

 

Storia della Befana-Madre Natura

 

A Urbania per la festa nazionale della Befana

La festa della vecchina si celebra alla grande già a partire dal 2 gennaio 2015 in quel di Urbania, nelle Marche, con una vera e propria Festa Nazionale dedicata Befana.

Da tutta Italia arriveranno turisti e curiosi per vedere e conoscere da vicino la nonnina che porta via tutte le feste, visitare la sua casetta ed assistere alla discesa volante dal campanile: un volo di 36 metri dall’alto della Torre Campanaria, tra fuochi d’artificio e giochi di luce.

Ad arricchire il programma ci sarà un ricco cartellone di appuntamenti culturali ed enogatronomici, musiche e balli della tradizione e laboratori artigianali per i bambini.

Non mancheranno le sfilate delle Befane dei quattro rioni e delle Befane di Fermignano in biciclo. Il giorno dell’Epifania, infine, le Befane dei quattro rioni cittadini si sfideranno tra loro nel tradizionale "Palio della Befana".

 

A Fornovo il raduno nazionale delle Befane e dei Befani

Una festa del tutto singolare in provincia di Parma: la cittadina di Fornovo Taro si riempie di vecchine e vecchini vestiti di stracci e con la scopa in mano per il quinto Raduno nazionale delle Befane e dei Befani e vincere il primo premio del concorso nazionale dedicato. Il 5 e il 6 gennaio le strade di Fornovo si riempiranno anche di mercatini, spettacoli vari, sfilate e sbandieratori. Non mancherà nemmeno l'elezione di miss Befana 2015!

 

A Verona il falò più grande

A Verona, ma anche in tutta la provincia, nel giorno della Befana ci si ritrova tutti a "brusar la vecia". Un rito che dà il benvenuto all'anno nuovo e saluta quello vecchio. La Befana brucia, mentre gli astanti bevono vin brulè e cantano, chiamando il vento buono per spargere i nuovi semi che porta nel sacco la vecchina e propiziare i raccolti.

In Piazza Brà a Verona c’è il tradizionale Rogo della Vecia, un fantoccio di circa dieci metri viene bruciato per scongiurare antiche credenze sulla sfortuna e sul malocchio. Altri paesi coinvolti sono Angiari, in Località Boscarola; Bardolino, al Lido di Cisano; Bovolone, a Castelnuovo del Garda; e ancora Garda, Pastrengo e la singolare cornice di Valeggio sul Mincio.

 

Nel Salento la Befana arriva dal mare

Ad Aradeo invece, un po' più a sud, paese a pochi chilometri dalle marine di Nardò, ogni anno il 5 gennaio si svolge la tradizionale Fòcara della Befana. Per questo avvenimento Aradeo si accende ovunque: praticamente ad ogni incrocio del paese vengono installate delle fòcare, termine che indica i falò. Non mancano inoltre bancarelle, danze e musiche della tradizione, con concerti sparsi per il paese.

 

A corto di idee per la calza della befana?

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: