Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

COCOMERO, IL FRUTTO DELL'ESTATE

Fresco e dissetante, il cocomero viene eletto il frutto ideale per combattere l'arsura delle calde giornate d'estate. Conosciuto con i nomi di anguria o melone d'acqua botanicamente prende il nome di Citrullus vulgaris, di cui se ne conoscono più di 50 tipi diversi

Nelle notti estive le piramidi di cocomeri per le vie e le piazze sembrano verdi mappamondi segnati da meridiani di un verde più intenso. Nessun altro frutto di questo periodo forse ha il sapore dell'estate come il cocomero.

Conosciuto con i nomi di anguria o melone d'acqua botanicamente prende il nome di Citrullus vulgaris, di cui se ne conoscono più di 50 tipi diversi: alcuni sono tondi, altri allungati, altri ancora cilindrici, il cui colore varia dal verde scuro ad altri che presentano striature verdi e alcuni perfino non contengono semi.

Per il suo elevato contenuto d'acqua è un frutto molto dissetante e rinfrescante. la sua polpa rossa e zuccherina continene circa il 95% di acqua e quindi si può immaginare il cocomero come un'enorme borraccia pronta a dissetarci nelle calde giornate estive. Il cocomero contiene inoltre vitamina A, vitamina C e potassio e per questo fa bene anche alla salute.

Per riconoscere se un cocomero è maturo bisogna osservarne la buccia, se si presenta di un bel colore verde scuro, oppure verde con venature grigie allora è pronto per essere mangiato. Se si hanno però ancora alcuni dubbi si può provare a graffiare via un poco di buccia con un'unghia: se si stacca facilmente, il cocomero è maturo al punto giusto.

Simbolicamente il cocomero ha i colori della nostra Italia: rossa la polpa, bianco il bordo e verde la buccia e... quando si vuol far capire a qualcuno che è uno sciocco, ecco che gli si dice sei proprio un citrullo (in riferimento al nome botanico del cocomero e alla sua polpa acquosa).

Un consiglio: una bella fetta di cocomero a fine pasto è un vero sollievo in una giornata afosa. Il cocomero, però, poiché contiene molta acqua,  diluisce troppo i succhi gastrici con il risultato che i tempi di digestione si allungano. Quindi, se si vuole evitare il mal di pancia, meglio mangiare una bella fetta di cocomero a merenda.

 

Proprietà, calorie e valori nutrizionali dell'anguria

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: