Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

17 MAGGIO, GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA

Il 17 maggio si celebra la Giornata internazionale contro l'omofobia, per ricordare che tutte le forme di discriminazione e violenza sono un ostacolo allo sviluppo e alla crescita reciproca, ovunque nel mondo e anche e prima di tutto tra i banchi di scuola.

Una Giornata per dire NO all'omofobia

La Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia (o IDAHOBIT, acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia) è un evento promosso e organizzato dall'Unione europea che si celebra ogni 17 maggio a partire dal 2004.

La prima Giornata internazionale contro l'omofobia è stata infatti ideata da Louis-Georges Tin, curatore del Dictionnaire de l'homophobie e ha avuto luogo il 17 maggio 2004, diversi anni dopo la decisione di eliminare  l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall'Organizzazione mondiale della sanità.

L'obiettivo della Giornata è quello di promuovere eventi internazionali di sensibilizzazione dell'opinone pubblica riguardo il fenomeno dell'omofobia e delle paure o forme di avversioni irrazionali nei confronti di chi ha orientamenti sessuali diversi dal proprio. 

 

17 maggio, gli appuntamenti in Italia

I comuni italiani sono spesso sensibili alla tematica e, grazie alle associazioni, si adoperano per rendere possibili incontri, convegni o manifestazioni.

Ecco a seguire un elenco delle manifestazioni più rilevanti, trovate sul web, save the date! 

> Modena: la Gazzetta di Modena comunica che venerdì 11 al Baluardo si terrà la serata “#Amo - Modena contro l’omofobia e la transfobia”. Giovedì 17 alla Galleria Europa vi sarà un incontro sulle identità trans moderato da Milena Bargiacchi, prima in Emilia Romagna a cambiare di genere senza passare dai ferri. 

Gli eventi si chiuderanno giovedì 31 alle 17,30 presso la Galleria Europa con la “Iena” Eleonora Soresini e il suo documentario “Asex - liberi di non farlo”. Finirà il 22 maggio il concorso fotografico “Le donne dell’arcobaleno”

> Friuli Venezia Giulia aderisce al Progetto contro l'omofobia a scuola " A scuola per conoscerci". Una serie di appuntamenti importanti che vedono la Nona edizione del Progetto contro l'omofobia svilupparsi nelle varie scuole della regione: sono ben 30 le istituzioni e più di 10mila gli studenti coinvolti, tanti anche gli insegnanti e gli psicologi.

Il messaggio di supporto è indirizzato a far capire come si possono aiutare gli studenti vittime di bullismo omofobo e transfobico; ma è utile anche a insegnanti e professionisti e fa leva sul coraggio e le normative o linee guida da seguire l'ignoranza voglia prendere il sopravvento

> Progetto Gionata, da Barcellona a Palermo, un mese di veglie e di preghiere per superare l'omotransfobia.

Parte giovedì 11 per concludersi lunedì 28 maggio 2018, il lungo cammino delle veglie di preghiera e delle fiaccolateper il superamento dell’omofobia, della transfobia e di ogni discriminazione” che per tutto il mese di maggio, per l’undicesima volta, si passeranno il testimone da Milano a Siviglia, da Palermo a Barcellona, passando per Alessandria, Grosseto, Firenze, Siracusa e tante altre città italiane.

> Milano, grande manifestazione contro l'odio in tutte le sue forme. Il 19 maggio, sabato alle ore 11 in Piazza della scala l'appuntamento è per dire NO all'odio, "Stop Hate".

La manifestazione contro ogni forma di odio e discriminazione è organizzata dal gruppo "I Sentinelli di Milano", con denunce a microfono aperto su episodi di stalking, cyber-bullismo, minacce, incitamenti all'odio e alla violenza. ma anche specificando l'insufficienza della attuale legislazione in materia e la necessità di tutelare le vittime dei reati d’odio. (Milanotoday)

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: