Logo

Bellezza naturale

PULIZIA DEL VISO: LA RICETTA DELLA BELLEZZA

Una corretta pulizia del viso è fondamentale per avere una pelle sana e bella. Ecco qualche idea per farlo in maniera naturale

Pulizia del viso: la ricetta della bellezza

La pulizia del viso quotidiana

Bisognerre detergere accuratamente il viso, al mattino e la sera, con un prodotto adatto al proprio tipo di pelle. La pulizia del viso serale è importante anche quando non ci si trucca, per rimuovere tutte le polveri e le tracce di inquinamento che si sono accumulate durante il giorno; in questo modo la pelle del viso respirerà meglio e risulterà più sana e più bella.

Un prodotto completamente naturale, adatto alla pulizia quotidiana del viso, è l’olio di nocciola, indicato per le pelli grasse e impure. Lo si può usare come un vero e proprio detergente e persino come struccante: purifica, ha un'azione astringente, aiuta a regolare la produzione di sebo e si assorbe velocemente. Un altro detergente naturale adatto alla pulizia della pelle grassa è la camomilla.

Chi ha la pelle secca può usare l'olio di oliva o l'olio di mandorle dolci. Quest'ultimo è adatto anche alla zona occhi in quanto riesce a rimuovere pure matita e mascara.

 

La pulizia del viso periodica

Periodicamente, più o meno una volta ogni 40/45 giorni, bisognerebbe fare una pulizia del viso più profonda, per eliminare le cellule morte e favorire il rinnovamento cellulare. Ecco come si può fare, in maniera naturale ed efficace, in 3 fasi.

Fase 1: detersione

Dopo aver deterso accuratamente il viso, far bollire dell’acqua. Versarla in una bacinella e metterci dentro una bustina di camomilla. Fare i vapori per 5-7 minuti e tamponare con un asciugamano morbido. Dopo aver fatto dilatare bene i pori è possibile rimuovere i punti neri con l’aiuto di una velina: l’unghia non deve venire a contatto diretto con la pelle.

Fase 2: lo scrub

Per preparare uno scrub naturale è possibile fare in casa un preparato mischiando un esfoliante naturale (sale, zucchero, farina d’avena) con un olio adatto al proprio tipo di pelle o con miele. Anche i prodotti naturali possono provocare reazioni indesiderate; è quindi consigliabile provare il preparato su una piccola zona di pelle e aspettare qualche minuto per testarne la tolleranza. Lo scrub, anche se naturale, non va fatto troppo spesso e comunque non deve mai essere applicato sul contorno occhi o sul contorno labbra, due zone particolarmente delicate che vanno sempre trattate con estrema attenzione; i danni per la cute potrebbero essere molto seri. Chi ha la pelle del viso molto delicata dovrebbe fare particolare attenzione all’uso dello scrub.

Fase 3: la maschera

Dopo aver pulito ed esfoliato il viso si può fare una maschera. Ecco due ricette, una per le pelli impure e miste, l’altra per pelli sensibili o normali.


Maschera per pelli impure e miste
Eliminare le foglie esterne di un carciofo fresco e prenderne solo il cuore. Tenerlo per dieci minuti circa a bagno in acqua e limone e poi frullarlo. Aggiungere alla pappetta così ottenuta un cucchiaio di yogurt naturale. Applicare la maschera naturale sul viso evitando contorno labbra e contorno occhi. Tenere in posa 10-12 minuti e risciacquare con acqua tiepida, aiutandosi con una spugnetta delicata.

Maschera per pelli sensibili o normali
Aggiungere un cucchiaio di yogurt interno a una patata bollita e schiacciata. Applicare su viso e collo e tenere in posa per 15-20 minuti. Risciacquare con acqua tiepida, aiutandosi con una spugnetta delicata.

Dopo la pulizia del viso bisognerebbe utilizzare un prodotto idratante per le pelli normali, idratante e nutriente per quelle secche, seboequilibrante per quelle grasse e impure.


VEDI ANCHE
L'importanza delle creme naturali per il viso

 

Immagine | Sarah Jones 

CONTENUTI SU PULIZIA VISO PAGINA SUCCESSIVA