Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

PEELING NATURALE, ECCO COME FARLO

Il peeling aiuta il rinnovamento cellulare ed è un gesto di benessere e relax. Certo, ci si può rivolgere all’estetista, ma si può anche fare in casa, con prodotti naturali, ecologici ed economici

Esistono due ingredienti di uso comune, perfetti come esfolianti naturali: il sale e lo zucchero. Per ottenere un peeling fatto in casa adatto alla pelle del corpo si può mischiare uno di questi due esfolianti naturali con un olio, per esempio l’olio di mandorle dolci, che ha anche proprietà elasticizzati, con lo yogurt, o anche con il miele.

Ecco un esempio, di come si può preparare un peeling naturale per il corpo.

 

Come fare un peeling per il corpo

In una ciotola, mettere tre cucchiai di zucchero di canna e due cucchiai di olio di mandorle dolci. Infilarsi sotto la doccia (o nella vasca) e strofinare su tutto il corpo il composto così ottenuto, insistendo sulle zone più ruvide, per esempio gomiti e ginocchia. Sciacquare abbondantemente con acqua tiepida e poi procedere con la doccia (o il bagno). Visto com’è semplice?

Il peeling va fatto solo periodicamente e non ad ogni doccia.

Un modo ancora più veloce per esfoliare la pelle è utilizzare un guanto di crine sotto la doccia. Quello con il guanto di crine è uno scrub veramente molto rapido, che aiuta anche a risolvere il problema dei peli sottocute.

L’uso del guanto di crine è poi ideale in primavera, quando si vuole preparare la pelle alla tintarella; non bisogna però esagerare, come con tutti i trattamenti esfolianti.

 

Prova udgharshana, il massaggio esfoliante ayurvedico con le polveri

 

Come fare un peeling per il viso

La pelle del viso è molto delicata, soprattutto intorno agli occhi e intorno alle labbra. Qualsiasi prodotto esfoliante, anche se naturale, non va mai utilizzato su contorni occhi e contorno labbra, per il rischio di causare danni alla cute. Non bisogna dimenticare invece il collo, spesso trascurato, che ha bisogno di attenzioni almeno quanto il viso. Idealmente il peeling andrebbe fatto dopo un’accurata pulizia del viso.

Chi ha la pelle delicata e secca può fare un peeling utilizzando un cucchiaio di farina di mandorle, misto a qualche goccia di olio di mandorle dolci. Il composto va strofinato su viso e collo, evitando le zone più sensibili, e poi sciacquato con acqua tiepida.

Chi ha la pelle grassa e impura o mista può usare come esfoliante il sale fino o lo zucchero e aggiungere qualche goccia di olio di nocciola, che ha proprietà seboequilibranti e purificanti. Il procedimento è sempre lo stesso: passare il composto sulla pelle di viso e collo, evitando contorno occhi e contorno labbra e risciacquare con acqua tiepida.

Per le pelli normali, si può invece preparare un peeling mescolando due cucchiani di sale fino, o zucchero raffinato, con un cucchiaino di miele.

 

Prova anche il massaggio ayurvedico con le polveri per un peeling naturale

 

 

Immagine | Halfrain

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: