Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
Arti marziali

TECNICHE MARZIALI: 4 PUGNI DI BASE

Il pugno è una delle mosse più naturali, istintive e immediate nelle arti marziali e nell’autodifesa. Esistono però diversi tipi di pugno, alcuni basilari, altri più complessi. Iniziamo con i 4 pugni di base nelle varie arti marziali

Di Giacomo Colomba 19836 Speciale

Con la parola "pugno" si indica una precisa forma che assume la mano durante il combattimento, ripiegando le dita protette all’interno del palmo e esponendo le nocche, con le quali si va a colpire l’avversario.

Il motivo per cui l’essere umano ricorre al pugno per combattere ha origini antiche, basate sulla fisiologia e la meccanica del corpo: le dita sono particolarmente deboli e suscettibili a facili fratture, così come il taglio della mano; le nocche e il polso invece riescono a esprimere in modo piuttosto sicuro un grande ammontare di forza senza subire danni, e sebbene il polso sia più sicuro delle nocche, queste permettono un allungo migliore.

Il pugno è un’arma talmente efficace che lo si trova in tutte le arti marziali sotto varie forme, ed esiste uno sport basato prettamente su di esso: la boxe. Questa disciplina regolamenta l’uso dei pugni convenzionali e a grandi linee ne permette 4, che analizzeremo in questo articolo.

 

Boxe motion, pugni a suon di musica