Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE PROPRIETÀ DELL'OLIO ESSENZIALE DI MENTA

Il suo fresco profumo inconfondibile la rende una delle piante aromatiche più conosciute e utilizzate in cucina e nell'industria cosmetica. Questa caratteristica è dovuta alla presenza dell'olio essenziale, dalle molteplici proprietà

L'olio essenziale di menta è ottenuto dalle foglie e dalle sommità della Mentha piperita, raccolte nel periodo precedente alla fioritura, con il metodo della distillazione in corrente di vapore. Da questa procedura di estrazione si ricava un liquido di colore che va dal giallo al verde chiaro, che emana un intenso profumo inconfondibile e penetrante. Il suo aroma è apprezzato soprattutto in estate quando diviene principale componente di sciroppi e té rinfrescanti; le foglie di menta vengono usate anche per insaporire le verdure o nei dolci al cioccolato.

Le piante che appartengono al genere Mentha hanno uno straordinario potere di incrocio e ibridazione e perciò si riproducono in diverse forme e subvarietà. La Mentha piperita è un ibrido tra la Mentha aquatica e la Mentha spicata (chiamata anche Mentha viridis), osservato per la prima volta in Inghilterra da un botanico nel 1696

E proprio la menta con il suo prosperare vicino le sponde di fiumi o laghi, su terreni freschi, umidi ma ben drenati, è la protagonista di un racconto mitologico che spiega la sua origine. Il nome della pianta, secondo questo mito, deriva da quello della ninfa Mintha, figlia di Cocito, uno dei cinque fiumi degli Inferi, amata da Ade e trasformata da Persefone, gelosa della rivale, in questa erba, e condannata a crescere in prossimità delle acque. Tuttavia per non sdegnare del tutto il dio degli Inferi, la dea permise che la piantina possedesse ancora qualcosa di piacevole in qualche parte del suo corpo: l'aroma fresco del suo profumo.

 

Le proprietà dell’olio essenziale di menta per il corpo

Questa essenza forte, dolce-amara e pungente è costituita di mentolo (63%), mentone (24%) e altri principi attivi, dalle proprietà digestive, antibatteriche, antiemetiche, antiparassitarie e deodoranti, già conosciute dagli antichi.

Plinio enumerò tutte le sue virtù, esaltandone la fragranza, "in grado di eccitare l'animo e di stimolare l'appetito". I preparati a base di menta, secondo lo storico romano erano impiegati per curare gli sputi sanguigni della tubercolosi, il singhiozzo, il vomito, e aiutavano ad eliminare i parassiti. Nel Medioevo, anche la Scuola Salernitana riconosceva le proprietà vermifughe; così come il Mattioli, che affermava "ha in se la menta un certo ché d'amarezza con la quale ammazza ella i vermini".

Gli studi scientifici odierni confermano l'azione antisettica ed antipiretica dell'olio essenziale di menta, utile in caso di malattie da raffreddamento ed influenzafebbre, raffreddore, stomatiti e afte; mentre le sue proprietà battericide si sono dimostrate particolarmente efficaci nel neutralizzare diversi ceppi batterici, responsabili di tifo (Herbert) e tubercolosi (bacillo di Koch); contro lo stafilococco ed il proteus vulgaris, causa di enterocoliti e infezioni delle vie urinarie. Anche in presenza di parassiti intestinali, l'olio essenziale di menta ha confermato l'utilizzo che ne facevano i nostri antenati.

Tuttavia ciò che la rende assai famosa e ricercata è la sua azione digestiva. Infatti, se ingerito, una goccia in mezzo cucchiano di miele è uno tra i migliori rimedi digestivi, consigliato in caso di meteorismo, flatulenza, indigestioni, colitediarrea, spasmi, dispepsie e quasi tutti i disturbi legati all'apparato digerente.

 

Lo sapevi che l'olio essenziale di menta è utile per combattere il mal di testa? Scopri come usarlo!

Oli essenziali per il mal di testa

 

Le proprietà dell'olio essenziale di menta sulla pelle

L'essenza di menta è un disinfettante del cavo orale, molto utile per rinfrescare e deodorare l'alito, contro l'alitosi. Grazie alle sue proprietà antisettiche, antinfiammatorie, se usato localmente è utile nel trattamento di foruncoli, tigna, scabbia, ulcere, herpes zoster e dermatosi. Inoltre per l'azione calmante il prurito, viene efficacemente usata come rimedio contro le punture di insetti.

Se massaggiato localmente diluito in un olio vegetale, è utile per tutti i tipi di mal di testa, da quelli digestivi a quelli dovuti dal cambio di pressione. Ottimo anche per dare sollievo alle tensioni cervicalidolori mestruali e muscolari, in caso di distorsioni, e reumatismi in quanto esercita un'azione analgesica e antireumatica.

 

Le proprietà dell'olio essenziale di menta sulla psiche

Nel XVIII sec. Nicolò Lemery, nel suo Trattato delle droghe semplici, espose una sua interpretazione relativa alle presunte virtù stimolanti e toniche della pianta: "Mentha è dedicata alla mente perché questa pianta fortificando il cervello, risveglia i pensieri o la memoria."

Se inalata, quest'essenza infatti ha un effetto rigenerante sulla psiche, per questa ragione viene efficacemente impiegata per favorire la concentrazione durante lo studio, o per migliorare gli stati di affaticamento psico-fisico, e problemi di tipo neurovegetativo dobuti a stress, come ansiainsonniadepressione. Inoltre le proprietà sedative ed antiemetiche, la rendono un ottimo rimedio per il mal d'auto, il mal di mare e il mal d'aria; e aiutano a diminuire il disagio di nausea e vomito, per questa ragione è consigliabile avere l'olio essenziale di menta sempre a portata di mano durante i viaggi

Più in generale possiamo quindi dire che insieme all'olio essenziale di lavanda, quello di menta è tra i più importanti nell'Aromaterapia e anch'esso non dovrebbe mai mancare nell'armadietto dei rimedi. 

 

LEGGI ANCHE EFFETTI E PROPRIETA' DEGLI OLI ESSENZIALI

 

Immagine | Wikimedia

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: