Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

CELLULITE? INTRODUCI GLI OLI ESSENZIALI AI TUOI TRATTAMENTI

Gli inestetismi della cellulite affliggono molte donne e oltre ai trattamenti professionali è importante associare pratiche quotidiane che possono essere potenziate da alcuni olii essenziali.

La cellulite, la ritenzione idrica, la localizzazione adiposa in alcune fasce specifiche, come i glutei, le cosce, le braccia sono dovute a molteplici fattori, spesso legati all’alimentazione, alla circolazione venosa e linfatica, al fumo, all’età, alla predisposizione genetica, ad alterazioni ormonali.

È consigliabile contrastare sul nascere questa alterazione dei tessuti adiposi, per evitare di entrare in stadi degenerativi di difficile risoluzione. La cellulite infatti si distingue in edematosa (caratterizzata essenzialmente da ristagni di liquidi), fibrosa (con noduli) e sclerotica (con noduli più grandi, induriti e dolorosi al tatto).

Il primo stadio è facilmente contrastabile e alcuni oli essenziali aggiunti alle creme da massaggio o a un olio vettore come quello di sesamo per esempio, possono essere un rimedio da integrare a trattamenti specifici.

 

Qui trovi i vari usi degli oli essenziali per i massaggi

 

Olio essenziale di ginepro

È un olio essenziale caratterizzato da energia yang, riscaldante in grado di sedare gli eccessi di acqua. Possiede infatti un potere drenate, diuretico e depurativo: favorisce l’espulsione delle tossine attraverso la diuresi. Stimola la circolazione linfatica e venosa, contrasta gli edemi. 

Modalità d'uso: 5 gocce di olio essenziale di ginepro in un cucchiaio di olio da massaggio, da applicare sulle parti da trattare.

 

olio essenziale ginepro

 

Olio essenziale di limone

Anche questo olio essenziale è caratterizzato da un’energia yang. Possiede proprietà astringenti e decongestionanti

Contrasta la formazione di edemi, l’ipotonia venosa, i ristagni linfatici e la cellulite. Indicato anche per i gonfiori delle gambe e i tessuti flaccidi.

Modalità d'uso: da 3 a 5 gocce di olio essenziale di limone in un cucchiaio di olio vettore da frizionare sui tessuti congestionati.

olio essenziale limone

 

Olio essenziale di geranio

È un olio caratterizzato da un’energia yin, riequilibrante, decongestionante, e astringente.  È indicato per curare le pelli e i tessuti grassi, flaccidi. Contrasta la ritenzione idrica e la formazione della cellulite. Ha la proprietà di stimolare le ghiandole surrenali e di riequilibrare gli sbalzi ormonali.

Modalità d'uso: l'olio essenziale di geranio può essere integrato alle creme da massaggio (da 3 a 5 gocce), in olio eudermico per idratare la pelle, o qualche goccia da aggiungere all’acqua del bagno.

olio essenziale geranio

 

Questi tre oli essenziali possono essere combinati in modalità sinergica in un olio da massaggio ed applicati così quotidianamente dopo la doccia, per nutrire e drenare i tessuti.

 

Quali prodotti usare sotto la doccia?

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: