Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

LE APPLICAZIONI DELL'OLIO ESSENZIALE DI CANNELLA

L'olio essenziale di cannella ha svariate applicazioni per la salute e il benessere naturale, nonché per la cosmesi personale.

Olio essenziale di cannella: proprietà

L'olio essenziale di cannella è un'essenza molto calda, tipicamente invernale.

Le sue proprietà sono:

> Riscaldante;

> leggermente tonico;

> afrodisiaco;

> insettifugo.

 

Leggi anche Tintura madre di cannella, proprietà e utilizzo >>

 

L'olio essenziale di cannella può essere ricavato dalle foglie o dalla corteccia della pianta.

L'olio essenziale ricavato dalla corteccia ha un profumo più forte, e contiene più aldeide di quanto ne contiene l'olio essenziale di cannella ricavato dalle foglie.

Perciò è necessario scegliere bene l'olio che si desidera utilizzare: nella lampada per aromi e per profumare l'ambiente è indicato l'olio ricavato dalla corteccia, da escludere per l'uso a contatto diretto con la pelle e le mucose, e da evitare assolutamente per l'uso interno;

per creare invece miscele da massaggio o per l'applicazione cosmetica diretta si può utilizzare, sempre e comunque adeguatamente diluito in olio base, l'olio ricavato dalle foglie.

 

Olio essenziale di cannella: applicazioni

L'olio essenziale di cannella può essere utilizzato per i seguenti scopi:

> Nella lampada per aromi permette di riscaldare gli ambienti e anche il corpo, togliendo la sensazione di brividi tipica degli stati febbrili;

> Allevia gli stati di tristezza tipici dell'inverno e della stagione più buia, si può quindi usare per alleggerire emozioni cupe e di solitudine, apre e scalda il cuore, ammorbidendo la rigidità di carattere;

> Nei sacchetti di spezie e legni profumati utilizzati negli armadi permette di profumare naturalmente gli abiti e tiene lontane tarme e insetti: si sceglie un piccolo pezzo di legno poroso (sughero, ad esempio) e si imbeve con 1 goccia di olio essenziale di cannella: attenzione però, l'olio potrebbe macchiare i tessuti, quindi non tenetelo a contatto con le stoffe;

> Il suo potere riscaldante lo rende molto utile per le affezioni reumatiche e in caso di rigidità alle articolazioni: per le mani, per la zona cervicale, per ginocchia, caviglie e piedi, si può creare una miscela mescolando a 50 ml di un olio di base a scelta in cui diluire 5 gocce di olio essenziale di cannella derivante dalla corteccia; l'olio essenziale di cannella può irritare la pelle, pertanto testa una goccia sulla pelle all'interno del polso, prima di usarlo più diffusamente sul corpo;

L'olio essenziale di cannella derivato dalle foglie, anziché dalla corteccia, è meno irritante e può essere utilizzato anche per la cosmesi naturale di zone più delicate, in impacchi e maschere per rilassare la pelle del viso e del collo;

> Per oli da massaggio, sopratutto drenati e per sgonfiare in caso di edemi; è ideale accompagnato al massaggio linfodrenante aggiungendo 2 gocce alla miscela da massaggio;

> Come antisettico: nella lampada brucia essenze profuma l'ambiente e li disinfetta da batteri e virus, mentre usato per i massaggi agisce direttamente sul sistema immunitario.


Leggi anche Tisana alla cannella, proprietà e ricetta >>

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: