Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

RIMEDI OMEOPATICI

Alumina, proprietà e uso

L'Alumina è il rimedio omeopatico per chi ha difficoltà respiratorie, utile contro pelle secca e vertigini. Scopriamola meglio.

>  1. Descrizione dell'Alumina

>  2. Quando si usa

>  3. Dosi e somministrazioni

>  4. A chi è consigliata l'Alumina

Alumina

 

Descrizione dell’Alumina

L’Alumina è un rimedio omeopatico che si ottiene dalla triturazione dell’allumina, ovvero ossido di alluminio, con lattosio e successive diluizioni e dinamizzazioni in soluzione idroalcolica.

Ha l’aspetto di una polvere cristallina bianca, inerte, inodore, igroscopica, pressoché insolubile in acqua o in alcool. L’allumina si produce industrialmente dalla bauxite, un minerale che presenta la maggiore concentrazione di allumina esistente in natura.

È una roccia vulcanica o sedimentaria  di colore che va dal giallo al rosso bruno, come aumenta il quantitativo di ferro in essa contenuto. Quantità significative di allumina sono contenute anche nell’argilla pura, specialmente nell’argilla bianca, ove le stesse possono raggiungere la consistenza del 36% ed oltre.

 

Quando si usa l’Alumina

Alumina si usa generalmente nei seguenti principali casi:

  • problemi dell’apparato respiratorio, come aridità e secchezza del naso, secrezioni dense, o screpolature. Secchezza della bocca e della faringe, salivazione assente, difficoltà a deglutire, raucedine
  • problemi dell’apparato gastro-intestinale, come gastrite, rigurgito, debolezza di stomaco, stipsi
  • problemi all’apparato urinario, ovvero urine emesse con difficoltà
  • pelle arida, pelle secca, senza traspirazione, senza sudore. Derma ispessito, che dà prurito e si screpola
  • strabismo, a causa della paresi dei muscoli dell’occhio, nei bambini
  • capelli, ciglia peli del corpo, che cadono
  • dolori alla pianta dei piedi quando si cammina, dolori alla colonna vertebrale
  • atassia locomotoria, ovvero perdita di coordinazione di movimenti muscolari, dovuta a lesione del sistema nervoso, senso di torpore, gambe e braccia pesanti
  • morbo di Alzheimer
  • scarsa concentrazione

 

Puoi approfondire tutti i rimedi omeopatici contro le vertigini

 

Dosi e somministrazione

  • Nei casi di problemi agli apparati respiratorio ed urinario, pelle secca, caduta di capelli, diluizione 4CH o 5CH, 3 granuli ogni 3 ore fino a miglioramento.
  • Nel caso di disturbi all’apparato gastro intestinale diluizione 7CH 3 granuli o 5 gocce 3 – 4 volte al dì.
  • Per problemi agli occhi, dolori ai piedi e alla colonna vertebrale e vertigini diluizione 9CH, 3 granuli 3 volte al dì.
  • Nei casi di difficoltà motoria e articolare, concentrazione mentale scarsa, Alzheimer diluizione 15CH, 3 granuli al dì.

 

A chi è consigliato Alumina

Il soggetto che necessita di Alumina è disidratato, esile, triste, ipocondrico, apprensivo, lamentoso, disattento. È indeciso, si spaventa facilmente, ha umore mutevole, ha la fobia dei coltelli e del sangue. Il suo sonno è disturbato e agitato.  

L’appetito è irregolare così come tutte le altre sue funzioni; a volte ha la tosse secca e si raffredda facilmente. Alza e muove le braccia con difficoltà, le gambe sono intorpidite e pesanti. Capelli, ciglia, peli del corpo cadono.

Ha la sensazione di un ferro rovente alla schiena, di una corda stretta intorno al collo, di una ragnatela sul viso. I tipi Alumina sono donne che si stancano moltissimo dopo le mestruazioni o anziani stanchi, persone deboli, che hanno vertigini, disorientamento, confusione della parola, amnesie.

 

Immagini | Wikipedia

 

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy