Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

JULIU HORVATH, IL PADRE DEL GYROTONIC

Conosciamo meglio Juliu Horvath, fondatore del metodo Gyrotonic. Ginnasta, nuotatore, ballerino. Ripercorriamo la sua formazione, dal Romanian State Opera al New York City Opera, l'incontro con lo yoga, la Gyrokinesis e il primo modello di Gyrotonic Expansion System

 

Juliu Horvath: la giovinezza

Il gyrotonic è un metodo che fonde, in armonia, movimenti tipici della danza, del nuoto e del fitness. A dare il nome alla disciplina del gyrotonic è stato Juliu Horvath, un danzatore ungherese, agli inizi degli anni Ottanta. Ginnasta, nuotatore e ballerino... chi meglio di lui allora?

Nato in Ungheria da madre casalinga e padre sarto, Horvath cresce in Romania, benché reputi sé stesso un 'cittadino del mondo'. È un ragazzo molto attivo. Pratica diversi sport, tra cui il nuoto, il canottaggio e la ginnastica ritmica. Crescendo, viene affascinato dal mondo della danza. Il suo talento gli permette il posto di primo ballerino al Romanian State Opera. La leggerezza del corpo sembra accompagnare anche quella della mente.

È il 1970. Horvath è in Italia, in tournèe. È qui che decide di non fare ritorno in patria, trascorrendo prima sei mesi in un campo rifugiati, per poi partire per gli Stati Uniti, dove richiederà l'asilo politico. La Grande Mela è la sua nuova casa. Per sbarcare il lunario, Juliu, sempre interessato alla danza, lavora anche come imbianchino, attività da cui si allontana periodicamente per le varie audizioni a cui partecipa.

New York City OperaÉ qui che Horvath inizia a danzare e a farsi conoscere, grazie anche alla compagnia di altri ballerini tra cui Margot Fonteyn, Jacques d' Amboise e Melissa Hayden. Si afferma come ballerino, anche per altre compagnie. La carriera ha preso il via, ma dietro l'angolo si nasconde un'insidia.

 

Juliu Horvath: un nuovo inizio

Mentre danza con la compagnia dello Houston Ballet, Juliu Horvath si rompe il tendine d'Achille. Fine della carriera di ballerino. Fine del sogno americano. Dopo lo sconforto, c'è bisogno di un nuovo inizio e Juliu inizia la pratica individuale dello Yoga. Coltiva la disciplina in solitudine, trasferendosi nelle Isole Vergini.

Siamo nel 1977. É nella sua modesta casa, a St. Thomas, che Horvath idea una metodica di yoga che si fonde con la danza, una sorta di Yoga for dancerscome lui la definì. Il lavoro sul corpo e sulla parte interiore diviene man mano più corposo e Juliu si convince di ritornare a New York per diffondere il suo metodo, che ribatezza “Gyrokinesis”.

Siamo nel 1980. Il metodo riscuote un discreto successo, tanto da permettere a Horvath di aprire un suo studio, il White Cloud Studio. Il suo nuovo impegno era quello di ideare un macchinario che consentisse ai ballerino l'esecuzione perfetta delle piroette. La determinazione in questo lo portò a costruire il primo modello di Gyrotonic Expansion System, attrezzo fondamentale nella pratica del gyrotonic così come noi la conosciamo oggi.  

 

Chi è e cosa fa l'insegnante di gyrotonic?

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: