Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv

GYROTONIC EXPANSION SYSTEM

È il 1980 quando Juliu Horvath, padre del metodo gyrotonic, idea il primo modello di gyrotonic expansion system, per consentire ai ballerini l'esecuzione di perfette piroette... Da allora, ne è stata fatto di movimento...

Il metodo gyrotonic

Il metodo gyrotonic racchiude una serie di esercizi basati sul principio del Movimento Intelligente: con il minimo sforzo bisogna essere in grado di produrre il massimo della forza nel nostro organismo.

Mediante movimenti circolari e ben calibrati, simili a quelli della danza classica e del nuoto, si conferisce libertà di movimento alle articolazioni, permettendo da un lato di lavorare più in profondità sui legamenti e gli attacchi muscolari, aumentando la capacità funzionale di tutto l’apparato locomotore e, contemporaneamente, abbracciando i principi della medicina orientale, si riaprono i passaggi principali dell’energia del corpo.

Da movimenti circolari si produce una vibrazione del corpo, un suono che fa parte di ciascuno di noi. Tutti i movimenti di questo tipo sono contemplati dal cosiddetto gyrotonic expansion system. Scopriamo di cosa si tratta.

 

Gyrotonic expansion system

Il gyrotonic expansion system è un sistema di attrezzature e di esercizi specifico per il corpo umano.

La differenza sostanziale con gli altri sistemi di allenamento e con le altre attrezzature è la “dimensionalità”: contrariamente alle normali macchine per esercizi, basate su linearità e specificità del singolo muscolo, con resistenza non uniforme, il gyrotonic expansion system si può definire come un sistema tridimensionale, che avviluppa ogni singolo muscolo e articolazione, creando una resistenza costante e uniforme nel corpo. Questo vuol dire che, oltre ai muscoli, vengono rinforzati tendini e legamenti.

I movimenti effettuati con il gyrotonic expansion system sono dunque circolari e, allo stesso tempo, sferici. I movimenti sono leggiadri, incorporando yoga, tai-chi, nuoto, danza e ginnastica, mentre la libertà di movimento è completa. Non ci sono limitazioni, né nel corpo né nell'attrezzatura.

La resistenza dei macchinari, grazie a un sistema di carrucole, è di tipo costante e armonico, non producendo scatti o blocchi all'inizio e alla fine degli esercizi. La colonna vertebrale viene così salvaguardata da microtraumi di questo tipo.

La respirazione connessa a questo tipo di movimenti è altrettanto importante. É una respirazione ritmico-melodica che va di pari passo con l'intensità, la velocità e la durata di esecuzione dell'esercizio.

Il gyrotonic expansion system viene utilizzato da atleti e sportivi, ma può rivelarsi utile anche per anziani, bambini e donne in gravidanza grazie alla dolcezza dei movimenti. Questa versatilità ha consentito al gyrotonic expansion system di vincere un premio nel 1991 alla settima International Invention Convention, tenutasi a Pittsburgh.

 

Chi è e cosa fa il gyrotonic trainer?

 

Immagine | Maringyrotonic

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy


Ti potrebbe interessare anche: