Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ALIMENTAZIONE CURATIVA

Alimenti ricchi di vitamina B1

Gli alimenti ricchi di vitamina B1, come lievito di birra o il polline, sono utili per le cellule nervose e la salute di pelle e capelli. Scopriamoli meglio. 

>  Proprietà della vitamina B1

>  Alimenti ricchi di vitamina B1

>  Fabbisogno giornaliero

>  Una ricetta ricca di vitamina B1

 

Polline ricco di vitamina B1

Polline

 

Proprietà della vitamina B1

La vitamina B1 (tiamina), appartiene alla categoria delle vitamine idrosolubili, che vengono cioè veicolate attraverso l’acqua corporea. La vitamina B1 fa parte di un enzima (tiamina-pirofosfato) indispensabile per la produzione di energia, per il metabolismo dei carboidrati, per il corretto equilibrio e per la funzione delle cellule nervose.

Come altre del gruppo B, la tiamina è presente in natura e l’organismo è in grado di sintetizzarla a partire dagli alimenti che la contengono mediante la flora batterica intestinale. Se ci si sente spesso senti spesso spossati o stanchi, se si fa fatica a respirare o se si soffre di dolori muscolari frequenti e si ha poco appetito, probabilmente ci si trova in uno stato di carenza di vitamina B1.

 

Principali alimenti ricchi di vitamina B1

La vitamina B1 è una vitamina indispensabile per l'organismo che si trova in certe fonti alimentari come il lievito di birra, l'olio di germe di grano, il polline e la pappa reale, la soia, i cereali integrali, l'alga spirulina, la frutta secca (nocciole, mandorle, noci), la melassa e i semi di girasole.

L'assorbimento di vitamina B1 viene ostacolato dall'alcol, dal fumo, dai troppi caffè o te e dal consumo di dolci e di zucchero. Anche la cottura e la contemporanea assunzione di frutti di mare e pesce crudo (viene infatti distrutta da un enzima presente nelle vongole crude, nelle ostriche e nel pesce crudo) annullano i benefici della vitamina B1.


Nocciole
Le nocciole contegono 0,65 mg di B1 per 100 grammi di prodotto e, come altri tipi di frutta secca (pistacchi, noci e arachidi) ne sono fonti ricche. La nocciola contiene inoltre grassi insaturi, fibre, minerali (ferro, rame, calcio e manganese) e altre vitamine (E, B6, B9, B12) che la rendono un frutto buono per ridurre la presenza di colesterolo nel sangue e per contribuire a diminuire rischi cardiovascolari. Buona abitudine è consumarne 3 al giorno, magari a colazione, per dare ancora più sprint alla giornata.


Lievito di birra
Il lievito di birra fresco contiene quasi 2mg di vitamina B1 per 100g di prodotto. Buono era quindi il consiglio delle nostre nonne, quando dicevano di scioglierne mezzo cubetto a colazione, soprattutto in fase di sviluppo e nell'adolescenza per rinforzare la pelle e capelli. Anche il lievito di birra in scaglie contiene quantità significative di B1, adatto per integrare le diete vegane o vegetariane.


Olio di germe di grano
L'olio di germe di grano contiene quasi 2,5mg di B1 per 100 g di prodotto. Si tratta di un olio molto prezioso per la salute, che si dovrebbe tenere sempre in dispensa, da usare puro sia per condire a crudo le insalate che per ammorbidire e idratare la pelle o nutrire i capelli. Potente antiossidante, apporta all'oganismo proteine, grassi buoni, sali minerali e, oltre alla vitamina B1, anche la vitamina E, che contrasta l'azione dei temuti radicali liberi.


Polline e pappa reale
Entrambi sono alimenti particolarmente nutrienti, in questo prodotto troviamo carboidrati, proteine, vitamine (gruppo B e acido folico) e amminoacidi essenziali, sali minerali (calcio, magnesio, potassio, zinco) lipidi e acidi grassi insaturi. Viene utilizzato disciolto nelle bevande, come i succhi di frutta, o consumato così com'è, magari nello yoghurt. Nel polline si trovano tutte le vitamine del gruppo B, in particolare la B1 e la B3, ad eccezione della B4.


Alga spirulina
Un alimento ricco di nutrienti preziosi, l'alga spirulina è nota e consumata come integratore alimentare. Vi si trovano fotonutrienti importanti, vitamine (B1 e B12 soprattutto), grassi essenziali, sali minerali (calcio, magnesio, fosforo, ferro, sodio, potassio, manganese, zinco, selenio, tra gli altri), enzimi e proteine.

 

Scopri anche quali sono gli integratori naturali di vitamina B1

Farina di grano, integratore di vitamina B1

Farina di grano tra gli integratori alimentari di vitamina B1

 

Fabbisogno giornaliero di vitamina B1

La dose consigliata mediamente per uomini adulti in buona salute è di circa 1,5 mg, che diventano 0,9 per le donne. Per i ragazzi in fase adolescenziale è di 1,3 mg; dai 51anni in su è di 1,2 mg, così come per le donne; le gestanti e le donne che allattano dovrebbero assumere altri 0,4 mg in più. I bambini da 1 a 3 anni hanno un fabbisogno di 0,7 mg, dai 4 ai 6 anni di 0,9 mg, e dai 7 ai 10 anni di 1,0 mg.

I neonati sino a sei mesi hanno un fabbisogno di 0,3 mg e dai 6 mesi a un anno di 0,4 mg. Gli alcolisti dovrebbero assumere dai 10 ai 100 mg di tiamina al giorno. Il bisogno di ulteriore vitamina B1 aumenta nelle forme di diarrea grave, febbre, stress, età avanzata e interventi chirurgici.

 

Ricetta ricca di vitamina B1

Risotto alle nocciole

Ingredienti per due persone: 4/6 pugni di riso (ancora meglio se integrale, più ricco di vitamina B1), brodo vegetale, un porro o un cipollotto, nocciole 100 grammi circa, vino bianco, olio extravergine d'oliva, pepe, poco burro e parmigiano grattugiato per mantecare.

Preparazione: soffriggere il riso in un paio di cucchiai di olio, le nocciole tostate, private della pelle e tritate grossolanamente e il porro o cipollotto affettato sottilmente, sfumarlo con mezzo bicchiere di vino bianco e cuocere a fuoco medio aggiungendo il brodo bollente. Quando mancano pochi minuti alla cottura aggiungere una noce di burro, il parmigiano grattugiato e il pepe. Decorare a piacere con qualche nocciola e un filo di mele di acacia.

 

LEGGI ANCHE
I piselli freschi tra gli alimenti ricchi di vitamina B1

 

Altri articoli sulla vitamina B:
>  Quando usare le vitamine del gruppo B

 

Immagine | Thebeeshop.net

 

Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy