Questo sito contribuisce alla audience di DeAbyDay.tv
TUTTE LE GUIDE

ALIMENTAZIONE CURATIVA

Alimenti ricchi di calcio

Gli alimenti ricchi di calcio, come latte, broccoli e lenticchie, contribuiscono a curare e far crescere in modo armonioso l'organismo. Scopriamoli meglio.

>  Proprietà del calcio

>  Alimenti che contengono calcio

>  Fabbisogno giornaliero

>  Una ricetta ricca di calcio

 

Latte, fonte di calcio

Latte, fonte di calcio

 

Proprietà del calcio

Nel corpo umano il calcio si trova soprattutto nelle ossa, circa il 99%, nei denti, ma anche nel tessuto muscolare e nel plasma. Il calcio contenuto nelle ossa è fondamentale per mantenere la funzione portante e strutturale dell’organismo, ma non solo.

Il calcio contribuisce a regolare determinate funzioni, tra queste vi sono: l’equilibrio del sistema nervoso, della contrazione muscolare, la regolazione di ormoni, come l’insulina, e di enzimi. Il calcio è reperibile in diversi tipi di alimenti.

Le fonti di calcio per eccellenza son il latte e i suoi derivati, ma lo si trova anche nelle verdure, nei legumi, nella frutta secca, nelle uova, nelle alghe e nei prodotti ittici e persino nelle spezie.

 

Principali alimenti ricchi di calcio

Latte e derivati
Il latte, non solo quello intero, anzi, ancora meglio se scremato, e i suoi derivati contengono elevate quantità di calcio. Basti pensare che un bicchiere di latte contiene circa 300 mg di calcio. Yoghurt, formaggi e latte in polvere ne contengono in buone quantità, anche se non sempre vengono assorbiti adeguatamente dall'organismo a causa della presenza di altri minerali limitanti. I formaggi stagionati, come il grana, contengono in genere più del doppio di calcio rispetto a quelli freschi.

Uova
Il rosso dell'uovo contiene molto calcio, sono circa 33mg per uovo, e altri minerali, vitamine e proteine importanti. Il calcio è ovviamente prevalente nel guscio, parte che non si può mangiare.

Broccoli, broccoletti, spinaci e cime di rapa
Sono tra le verdure in assoluto più ricche di calcio. Negli spinaci ne troviamo circa 100 mg per 100 grammi di prodotto, un po' di più nei broccoletti e nelle cime di rapa. 

Fagioli e lenticchie
I legumi sono ricchi di calcio, in particolare faglioli e soia. Un piatto di fagioli contiene circa 100 mg di calcio. 100 g di semi di soia cotti senza sale contengono 102 mg di calcio.

Frutta secca
La frutta essiccata contiene maggiori quantità di calcio rispetto alla frutta secca, si pensi alle mele e alle albicocche secche. Anche mandorle e nocciole ne sono ricche: 240 mg per 100 grammi di mandorle e circa 150 mg di calcio per 100 grammi di nocciole. 

Alghe
Tra i vari tipi, l'alga kombu è particolarmente ricca di calcio e di sali minerali. In questo caso è ottima sia fresca che essiccata; un paio di cucchiai di alga kombu contengono circa 17 milligrammi di calcio, ossia circa l’1,7% della dose giornaliera raccomandata. 

Pepe e rosmarino
Tra le spezie e gli aromi, il rosmarino e il pepe sono quelli più adatti per arricchire i piatti del prezioso minerale. 100 grammi di pepe contengono poco più di 400mg di calcio, mentre un po' meno il rosmarino, poco più di 300mgrammi per 100 grammi di prodotto.

 

Puoi approfondire tutte le proprietà e i benefici del pepe nero

Pepe nero, proprietà e benefici

 

Fabbisogno giornaliero di calcio

Il fabbisogno giornaliero di calcio per l'adulto è di circa 800-1000 mg, così per i bambini. L'apporto di calcio è leggermente superiore (1200mg al giorno) per le ragazze e i ragazzi in fase di sviluppo, nelle donne gestanti, durante l'allattamento e con l'arrivo della menopausa e per prevenire l'osteoporosi. Si aggira intorno ai 500mg nei neonati.

 

Un pasto ricco di calcio

Ecco un'idea per arricchire di calcio la vostra giornata: pasta con le cime di rapa e frittata con gli spinaci e insalatina di fagioli e kombu.

La pasta è facilissima da preparare, sceglietela del formato che preferite. Dopo averle pulite, fate bollire per circa cinque minuti le cime di rapa fresche aggiungendo solo un po' di sale in fine cottura; aggiungete la pasta e, una volta cotta, scolate tutto insieme. Condire con dell'olio extravergine d'oliva (preferibilmente pugliese!) a crudo.

Per chi ama sapori più forti, può far saltare un paio di minuti la pasta con peperoncino e aglio.

Per la frittata, per un paio di persone: sbattere tre uova con tre pizzichi di sale, uno di pepe, un paio di cucchiai di latte e di parmigiano grattugiato e una manciata di spinaci freschi precedentemente scottati e scolati per bene. Cuocere quindi la frittata in una padella, girandola in entrambi i lati. Concludere con un contorno di fagioli borlotti o cannellini lessati, a cui avrete aggiunto qualche strisciolina di alga kombu lasciata in ammollo qualche minuto, salsa di soia, pepe e olio extravergine d'oliva.

 

LEGGI ANCHE
Sintomi, cause e rimedi per la carenza di calcio

 

Altri articoli sul calcio:
>  Calcio e alimentazione
>  Il calcio, minerale delle ossa
>  Osteoporosi e influenza della dieta sul metabolismo delle ossa

Non solo latte: 4 fonti vegetali di calcio


Iscrivendoti accetti le condizioni d'uso e l'informativa sulla Privacy